Da Mozart a Liszt, con due pianiste virtuose del Peri-Merulo

Stampa articolo Stampa articolo

Giovedì 7 luglio, alle ore 21.30, allo Spazio Icarus di Reggio Emilia (viale 4 Novembre 9) si svolge il sesto concerto che l’Istituto musicale ‘Peri-Merulo’ offre alla città, con protagonisti alcuni dei migliori allievi dei corsi universitari della scuola. Il concerto è inserito nella programmazione di Restate 2016.

Protagoniste della serata saranno due valenti pianiste studentesse avanzate dell’istituto musicale “Peri-Merulo”,Beatrice Baldini e Valentina Spagnoletti, entrambe allieve di Doriana Marin, che si cimenteranno in un programma di notevole impegno virtuosistico e interpretativo. Le composizioni che saranno eseguite spazieranno infatti dal Mozart della sua ultima virtuosistica “Sonata per pianoforte” alle “Kinderszenen di Schumann, proseguendo con la “Sonatine” di Ravel e due scogli impervi della letteratura pianistica come lo “Studio Trascendentale n. 10” di Lyapunov e lo “Studio da concerto n. 1” di Liszt. Una carrellata che permetterà di attraversare in una sola serata l’evolversi del pianismo dall’ultimo Mozart polifonico e di complessa struttura al Romanticismo per eccellenza di Schumann, passando per il Liszt più funambolico ma già precorritore di moderne coloriture intimiste e arditezze armoniche pre-novecentesche, per arrivare al Ravel della “sonatina” che, a dispetto del titolo in forma diminutiva, nasconde nella raffinatezza e originalità di scrittura un elevatissimo grado di difficoltà esecutiva proprio del compositore francese, nel quale ogni nota e ogni soluzione espressiva sembrano sempre scelte e create con la cura meticolosa di un orafo da un lato, ma con la capacità di slanci vertiginosamente dinamici e di trascinante fascinazione dall’altro.

L’ingresso è gratuito.

Restate-2016---Istituto-Peri-Merulo---7-luglio---Spagnoletti_Valentina

Pubblicato in Archivio