Le cento primavere di Anna Maria Lindner

Stampa articolo Stampa articolo

“Una maestra autentica, che ha insegnato con l’esempio e con la testimonianza della sua vita. Il Signore ha già iniziato a ricompensarla in questo mondo, donandole un’esistenza così lunga come numerose sono le generazioni di fanciulli che Anna Maria Lindner ha saputo educare”.
Così il cardinale Camillo Ruini delinea efficacemente la figura della maestra Lindner (foto), che martedì prossimo, 5 luglio, raggiungerà i cento anni.
Nata a Reggio Emilia il 5 luglio 1916 da Floriano, impiegato, e da Maria Davoli, si è diplomata presso l’Istituto Magistrale “Principessa di Napoli”. Ha dedicato la sua esistenza dapprima ai genitori, poi ai fratelli Luigi e monsignor Carlo; un altro fratello, Ettore, è stato provveditore agli studi e parlamentare.
Anna Maria Lindner ha fatto del servizio alla Chiesa universale e locale la peculiarità della sua lunga esistenza – un secolo! – che ha già attraversato ben nove pontificati (Benedetto XV, Pio XI, Pio XII, Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo I, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI, Francesco) e sei episcopati (Brettoni, Socche, Baroni, Gibertini, Caprioli, Camisasca).

Leggi tutto l’articolo di Giuseppe Adriano Rossi su La Libertà del 2 luglio

Clicca e scopri l’offerta di abbonamento che fa per te!

Lindner-Anna-Maria_Cermis_14_8_2003

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana