Montagna: 6 mila euro dai cacciatori per l’ambulanza pediatrica

Stampa articolo Stampa articolo

Sono più di 6.000 gli euro donati alla Croce Verde di Castelnovo Monti e Vetto per l’allestimento della nuova Ambulanza pediatrica destinata al trasporto di bambini e neonati bisognosi di cure.

“Grazie alla commissione piccola selvaggina di Atc Re Montagna, all’associazione Pro Segugio Reggio Emilia ed alle squadre di caccia al cinghiale siamo riusciti a contribuire con oltre 6.000 euro all’allestimento della nuova ambulanza neonatale tramite l’acquisto di un importante elettromedicale destinata al monitoraggio dei piccoli pazienti – commenta Ferruccio Silvetti, presidente Atc Re 4 Montagna -. Per noi è una grossa soddisfazione partecipare ad un progetto così importante per il nostro territorio questo è stato un ottimo lavoro di squadra”.

Le risorse sono state consegnate nella serata del 2 giugno al Parco Tegge di Felina durante una serata di beneficenza a favore della Croce Verde di Castelnovo Monti e del Comitato salviamo le Cicogne partecipata da 200 persone, diverse autorità e dal dottor Gianluca Marconi, pediatra dell’Ospedale Sant’Anna.

“A nome di tutti i volontari – commenta Iacopo Fiorentini, presidente della pubblica assistenza castelnovese e vettese – dico grazie nel ricevere una cifra così importante per l’acquisto del monitor multiparametrico di ultima generazione che installeremo sul nuovo mezzo. Anche grazie ad esso, questa ambulanza ha le prerogative per poter svolgere trasporti pediatrici e neonatali con elevati standard di sicurezza e comfort”.

Cena Atc Re 4 Croce Verde Castelnovo Monti (2)

Pubblicato in Articoli, Associazioni