“Il gioco del mondo” si gioca al Politeama festival 2016

Stampa articolo Stampa articolo

Dopo il successo di Gulp! Un teatro da ragazzi, a Gualtieri prosegue Politeama Festival 2016, la tradizionale programmazione teatrale e concertistica estiva, che quest’anno si intitola “il gioco del mondo” (comunemente detto anche “campana” o “gioco della settimana”). Perché questo strano titolo?

“Cos’è il teatro se non un “Gioco del mondo” se non un continuo tentativo di provare a leggere il mondo ed interpretarlo puntando al “cielo”?” Si chiedono gli organizzatori del Teatro Sociale.

Quest’anno il manifesto di Politeama Festival, opera di Andrea Acerbi, reca per l’appunto l’illustrazione di una bambina che gioca al “gioco del mondo”, ed è stato ideato partendo dalla suggestione che il teatro possa davvero essere un buon modo per percorrere il mondo e la vita coi passi saltellanti di un bambino. Un modo per riscoprire l’attorno con lo stupore inedito di chi osserva ciò che ci circonda con “occhi sfoggiati di fresco”.Politeama-2016

Per chi volesse scoprire tutto il programma e restare aggiornato sulle iniziative l’invito è quello di visitare la pagina web del Teatro Sociale (www.teatrosocialegualtieri.it) e iscriversi alla newsletter, oppure di seguire la pagina Facebook nella quale verranno pubblicati tutti gli eventi e gli aggiornamenti.

Giovedì e venerdì prossimi, 9 e 10 giugno, alle ore 21.30 il primo appuntamento teatrale con Inferno, Esercizi per voce e violoncello sulla Divina Commedia di Dante, il nuovo spettacolo di Chiara Guidi e Francesco Guerri, produzione Societas Raffaello Sanzio: un’imperdibile sperimentazione sui canti danteschi, nella quale voce umana e violoncello divengono un unico strumento perfetto.

Moltri altri gli appuntamenti di un programma estremamente vario e pieno di soprese. Un anticipazione su tutte: quest’estate Ezio Bosso tornerà a Gualtieri e regalerà un concerto al Teatro Sociale e a tutti i suoi concittadini (il maestro Bosso infatti è cittadino onorario di Gualtieri già dal 2012). La data, ancora da definire, verrà comunicata con 15 giorni di anticipo: l’invito degli organizzatori, per rimanere aggiornati e non perdersi l’evento unico, anche in questo caso, è di “sintonizzarsi sulle frequenze” del Teatro Sociale attraverso sito internet e social network.

PRENOTAZIONE TELEFONICA:

il servizio telefonico per le prenotazioni è attivo

da lunedì a venerdì dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

+39.329.13.56.183

Chiara-Guidi_003

Chiara Guidi

Pubblicato in Articoli