Una pastorale dal vincolo coniugale: incontro con padre José Granados

Stampa articolo Stampa articolo

A poco più di un mese dall’uscita dell’Esortazione post-sinodale di papa Francesco sull’amore nella famiglia, “Amoris Laetitia”, l’Ufficio di Pastorale Familiare ha invitato a Reggio il vicepreside dell’Istituto per la Famiglia “Giovanni Paolo II”, padre José Granados, in un incontro pubblico a cui sono in particolar modo attesi quanti “lavorano” a contatto con fidanzati e sposi. L’appuntamento è per mercoledì 25 maggio alle 21 nell’auditorium del Seminario di viale Timavo, con il titolo “La sfida di Amoris Laetitia: una pastorale del vincolo coniugale”.

Su La Libertà del 21 maggio una lunga intervista a padre José.

Chi è padre José Granados

Sacerdote religioso dei Discepoli dei Cuori di Gesù e Maria. Vice Preside e professore stabile di Teologia Dogmatica presso il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II, Sezione Centrale. Professore invitato alla Pontificia Università Gregoriana. Dal 2004 al 2009 ha insegnato alla sezione statunitense del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II presso la Catholic University of America a Washington, DC. Ha conseguito il Dottorato in Teologia alla Pontificia Università Gregoriana, Roma (Premio Bellarmino). è anche Laureato in Ingegneria Industriale presso l’Universidad Pontificia de Comillas (ICAI), Madrid.
Tra le sue pubblicazioni Teología del tiempo. Ensayo sobre la memoria, la promesa y la fecundidad, Sígueme, Salamanca 2012; Signos en la carne: El matrimonio y los otros sacramentos, Monte Carmelo, Burgos 2011; La carne si fa amore. Il corpo, cardine della storia della salvezza, Cantagalli, Siena 2010.

padreJoseGranadosGarcia

 

Pubblicato in Archivio