Giovani imprenditori alla scoperta delle mappe mentali

Stampa articolo Stampa articolo

Si è svolto presso la sede associativa di via Toschi il terzo incontro del ciclo “Consapevolezza d’impresa”, ideato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Reggio Emilia.

Ospite del pomeriggio è stato Matteo Salvo, istruttore certificato da Tony Buzan e docente di “mappe mentali”, che, interagendo con i presenti, ha illustrato una tecnica efficace di apprendimento e memorizzazione nell’attività aziendale in grado di far guadagnare tempo grazie ad una migliore gestione delle informazioni.

Le mappe mentali, come ha dimostrato Salvo: “costituiscono uno stimolo potente all’aumento di idee e quindi di soluzioni operative a favore dello sviluppo di problemi, migliorando l’acquisizione di una visione personale e globale, ma anche logica e creativa che, insieme, sono utili per anticipare i rischi”.

“Da un punto di vista organizzativo gestionale e di benessere personale dotarsi di una mappa mentale è un obiettivo decisivo per l’imprenditore – ha commentato Enrico Giuliani, Presidente dei Giovani Imprenditori, presente all’incontro con il vice Matteo Monti Abbiamo visto con esempi concreti quanto questa tecnica, oltre a far evolvere la consapevolezza nei propri mezzi, la fiducia in se stessi e l’autorevolezza della competenza, sia utile per pianificare obiettivi, organizzare attività, assegnare deleghe a team e collaboratori, gestire trattative e negoziazioni”.

salvo_giuliani

Matteo Salvo con Enrico Giuliani

 

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni