Misericordia in prima serata tv

Stampa articolo Stampa articolo

Ogni sabato alle 20.45 e domenica alle 15

Da La Libertà del 14 maggio 2016

“Misericordiando. Viaggio reggiano nel Giubileo”. è questo il titolo della nuova produzione televisiva del Centro diocesano Comunicazioni sociali realizzata in collaborazione con il Centro Missionario.
Sabato 14 maggio alle ore 20.45 (e in replica domenica 15 maggio alle ore 15) inizia su Telereggio (canale 14) un percorso in 10 puntate per approfondire il Giubileo straordinario della Misericordia voluto dal Papa. “Misericordiando” è un neologismo coniato da Francesco per spiegare il suo motto pontificio, Miserando atque eligendo, e rende l’idea di una Misericordia che si fa opera e azione. E proprio le iniziative e le riflessioni messe in atto nella Chiesa di Reggio Emilia-Guastalla per rendere concrete le quattordici opere di Misericordia (corporali e spirituali) sono al centro del percorso che inizia il 14 maggio.
Ogni puntata di Misericordiando dura 15 minuti suddivisi tra interviste a ospiti in studio e servizi. Al centro c’è sempre il Giubileo e i modi che ci sono dati per viverlo in pienezza. Siamo infatti a metà di questo Anno Santo e ci sono ancora tante occasioni per fare esperienza della Misericordia del Padre.

PRIMAPAGINA_LaLiberta_20160514

Nella prima puntata Emanuele Borghi, che cura anche la regia di Misericordiando, intervista don Daniele Casini, parroco dell’unità pastorale dei “Santi Crisanto e Daria” (Cattedrale, San Propero, Santa Teresa, Santo Stefano e San Zenone) e direttore dell’Ufficio Liturgico diocesano. Don Casini spiega il senso del Giubileo e il significato della Porta Santa. I servizi sono dedicati alle prime due opere di Misericordia corporale: “Dar da mangiare agli affamati” e “Dar da bere agli assetati” con una panoramica sulla Mensa del Vescovo (uno dei luoghi giubilari scelti dalla nostra Chiesa) e una riflessione di don Emanuele Benatti sull’acqua.
Il menù della seconda puntata (in studio Giulia Caraffi) propone ampio spazio alle ordinazioni del 14 maggio con interviste e immagini della serata. I servizi accendono i riflettori su Nuovamente per “Vestire gli ignudi” e sulla casa famiglia Rabbunì per “Accogliere i pellegrini”.
Fino al 17 luglio l’appuntamento con Misericodiando è dunque ogni sabato alle 20.45 e ogni domenica alle 15 su Telereggio (canale 14).
E chi perde l’appuntamento in tv? Dopo la messa in onda, ogni puntata sarà a disposizione sul sito web www.laliberta.info, portale del Centro Comunicazioni.

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana Taggato con: , , ,