Ghizzoni, inno al servizio nella Chiesa

Stampa articolo Stampa articolo

Il 29 aprile l’arcivescovo di Ravenna-Cervia, a 10 anni dalla consacrazione episcopale, ha presieduto la santa Messa nella festa del primo miracolo della Madonna di Reggio

Sotto lo sguardo celeste della Regina di Reggio, Madre di Misericordia, e sotto quello terreno dell’emozionata mamma Luisa, l’arcivescovo di Ravenna-Cervia, il reggiano Lorenzo Ghizzoni, presiede la Celebrazione eucaristica nella festa del primo miracolo della Beata Vergine della Ghiara. In tanti ad accoglierlo, dal Seminario come da tante parti della diocesi, insieme ai labari del Comune e della Provincia di Reggio Emilia, enti rappresentati da Emanuela Caselli e da Giammaria Manghi, e al presidente della Fabbriceria del Tempio della Ghiara Gino Farina.
Monsignor Ghizzoni torna nel santuario mariano esattamente dieci anni dopo la sua consacrazione episcopale, che avvenne nel vicino Palasport, per le mani del pastore Caprioli affiancato dal vescovo emerito Gibertini e da monsignor Monari, nel 420° anniversario di quella prodigiosa guarigione, a beneficio del sordomuto Marchino, fatto che aprì nel tempo la strada a una lunga scia di miracoli, noti e meno, attribuiti all’intercessione della Madonna venerata nella “nostra” immagine, sì da confermare nella fede numerose generazioni.
E don Lorenzo porta virtualmente a Reggio almeno altre tre icone di Maria oggetto di devozione nella sua Ravenna: la Madonna Greca, la Madonna del Sudore e la Madonna col Bambino fra angeli custodita nella basilica di Sant’Apollinare Nuovo. Tre figure che, a detta dell’arcivescovo, potrebbero aver ispirato l’Alighieri nella scrittura degli immortali versi incastonati nel suo inno alla Santa Vergine del 33° canto del Paradiso, la cui ultima terzina chiude l’omelia del presule: “In te misericordia, in te pietate, in te magnificenza, in te s’aduna quantunque in creatura è di bontate”.

Continua a leggere tutto l’articolo di Edoardo Tincani su La Libertà del 7 maggio

Clicca e abbonati al nostro giornale

DSC_2286

Clicca QUI e guarda tutte le foto di venerdì 29 aprile.

Se vuoi ordinare le foto che più ti piacciono CLICCA QUI

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: , , , ,