Al via l’European Cycling Challenge, la gara europea tra ciclisti

Stampa articolo Stampa articolo

Il Comune aderisce, per il secondo anno, all’European Cycling Challenge, la gara europea tra ciclisti urbani che, attraverso un’app dedicata —  dal nome ‘Cycling 365’, scaricabile sullo smartphone, che tiene traccia di ogni spostamento fatto dai biker — per tutto il mese di maggio coinvolge chi si sposta in città in bicicletta per motivi di lavoro, studio o altro.

Tutti gli spostamenti urbani effettuati in bici sono infatti validi ai fini della sfida: casa-lavoro, casa-scuola, per fare shopping, uscire la sera, andare al cinema. Chi totalizza più chilometri vince la sfida.

L’anno scorso, oltre a Reggio Emilia, hanno partecipato 39 città europee, e sono stati percorsi in totale più di 2milioni di chilometri in bicicletta. La squadra reggiana era composta da 216 persone, che hanno pedalato complessivamente per 11mila chilometri, evitando l’emissione in città di più di 2mila chili di anidride carbonica in un mese. Reggio è arrivata ventunesima.

Per le iscrizioni si può consultare il sito www.cyclingchallenge.eu. È possibile partecipare sia come singoli, iscrivendosi alla squadra di Reggio Emilia, sia come gruppi, comunicandolo all’indirizzo mail mobility.manager@municipio.re.it, che darà le istruzioni necessarie per iscriversi. Infatti, la novità di quest’anno è la possibilità di creare una squadra dell’azienda, della scuola, dell’associazione o del gruppo di cui si fa parte e gareggiare assieme.

L’Amministrazione comunale invita i cittadini a condividere le immagini delle biciclette in città e di ciclismo urbano sui social (twitter, facebook, instagram) attraverso gli hashtag ufficiali  #ecc2016EU e #ecc2016RE.

La partecipazione è gratuita.

Per informazioni: www.comune.re.it/nuoveideeincircolazione

bikers

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura