Dalla parte dei piccoli abusati

Stampa articolo Stampa articolo

In preghiera nella Giornata per i Bambini Vittime

“In questa XX Giornata per i bambini vittime della violenza affidiamo al Signore tutti i piccoli che soffrono a causa di una cultura che non ama la vita e per essi preghiamo”: dal sussidio “La Domenica”, distribuito in migliaia di parrocchie, preleviamo questa preghiera per ricordare che il 1° maggio si celebra la 20ª Giornata Bambini Vittime della violenza, dello sfruttamento, dell’indifferenza e contro la pedofilia (Gbv), organizzata dall’associazione Meter onlus di don Fortunato Di Noto. Il tema di quest’anno è “Fanciulli alzatevi! 20 di lotta. L’indifferenza ti rende complice”.
Il culmine della Giornata sarà a Roma, in piazza San Pietro, per la recita del Regina Coeli con papa Francesco. Saranno presenti volontari, famiglie che hanno avuto i loro figli abusati e i tanti che ce l’hanno fatta.
Sono passati vent’anni – ricorda don Di Noto in una lettera indirizzata al nostro Vescovo – da quando, “un drammatico giorno di primavera, sono intervenuto salvando all’ultimo momento dalla morte per impiccagione una ragazzina che la madre aveva deciso di uccidere; da quando ho accolto i primi bambini che mi raccontavano le loro tristissime storie di abuso; da quando, con l’avvento delle nuove tecnologie, ho visto il turpe mercato dei bambini vittime di pedofilia, i nuovi schiavi alla deriva delle periferie digitali”.
È stato allora che questo sacerdote ha compiuto un’impegnativa scelta di vita, rispondendo a una vocazione di Gesù: stare dalla parte dei piccoli e fare di tutto per la loro tutela. Così nacque Meter, l’associazione fondata ad Avola nel 1989 per assumere con maggiore forza il ruolo di diakonia per l’infanzia.

Leggi il testo integrale dell’articolo di Edoardo Tincani su La Libertà del 30 aprile

Clicca per scoprire le nostre offerte di abbonamento

di-noto-fortunato-web-1

Pubblicato in Archivio Taggato con: , ,