Il Lions Day domenica 17 aprile alla Reggia di Rivalta

Stampa articolo Stampa articolo

Gare podistiche per giovani e adulti, gimkane per bambini e ragazzi, gare di tiro con l’arco e premi per tutti i partecipanti. E ancora mostre e visite guidate e tanti punti ristoro dove gustare prelibatezze e specialità locali.

Questo il programma dell’edizione 2016 del Lions Day che si festeggerà domenica 17 aprile nello splendido parco della Reggia di Rivalta a Reggio Emilia. Un evento celebrato dai Lions in tutto il mondo e che ogni anno a Reggio Emilia coinvolge oltre 400 soci degli undici Lions Club e dei tre Leo Club operativi nel territorio della nostra provincia.

Quest’anno, oltre alla consueta raccolta di occhiali usati, che rientra nel programma mondiale Sight First dei Lions, grazie alla collaborazione con Federottica, negli spazi della festa sarà messo a disposizione un rifrattometro ottico digitale di ultima generazione per effettuare esame gratuiti della vista. Dalle ore 15, alcuni volontari ottici e optometristi di Reggio Emilia sottoporranno a una visita preventiva tutti coloro che ne faranno richiesta.

Inoltre dalle ore 16 si potrà assistere alla dimostrazione di addestramento dei cani guida per non vedenti a cura degli istruttori del Servizio cani guida dei Lions-Limbiate, venuti appositamente da Monza.

Attività che caratterizzano la missione dei Lions di tutto il mondo, chiamati anche “Cavalieri dei non-vedenti” perchè impegnati dal 1925 per debellare la cecità prevenibile e reversibile e prestare servizio ai non-vedenti.

Cristina-Campari-Mauro-Fontanesi-Giammaria-Manghi-Matteo-Sassi-1

Gli eventi ludici e sportivi gratuiti e aperti al pubblico – organizzati in collaborazione con Podistica Biasola, Podistica Bismantova, New Bike, Gruppo Arcieri Val d’Enza e Regium Lepidi Sagittis e l’Associazione “Insieme per Rivalta” si svolgeranno nell’arco di tutta la giornata con ritrovo alla Reggia di Rivalta per le ore 9.

Alle ore 9.30 si comincia con la “39ª Camminata del Crostolo”, organizzata dal Gruppo Podistica Bismantova, mentre alle 10.00 il Gruppo Regium Lepidi Sagittis e Arcieri Val d’Enza presenta le gare di Tiro con l’Arco.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, bambini e ragazzi saranno impegnati nella “Gimkabimbi Trophy” un circuito di gimkana in bicicletta preparato appositamente per loro, mentre alle ore 16 è in programma una bella camminata non agonistica aperta a tutti, su un circuito che va da 3 e 7,5 chilometri. Il programma degli eventi sportivi si concluderà con il “Quarto Trofeo Lions Day”, la gara podistica per i giovani con partenza alle ore 17.30, organizzata da Podistica Biasola,.

Le scuole che si presenteranno con gruppi di allievi potranno partecipare gratuitamente e riceveranno una piccola donazione finalizzata all’acquisto di materiale didattico (per prenotazioni sig. Giuliano Mainini 339.1387435). Alla fine, in puro spirito lionistico, saranno premiati tutti i partecipanti.

L’Associazione “Insieme per Rivalta”, dalle ore 15.30, organizza visite guidate alle mostre “La storia idraulica della Reggia di Rivalta: i canali, le vasche, le gallerie, le fontane” e “Mondo Contadino: attrezzi ed utensili del ‘900”. (Prenotazioni direttamente in loco).

Cristina-Campari-Mauro-Fontanesi-Giammaria-Manghi-Matteo-Sassi

Cristina Campari, Mauro Fontanesi, Giammaria Manghi e Matteo Sassi

Per tutta la giornata, i Soci degli undici Club reggiani saranno presenti nel parco della Reggia di Rivalta con otto gazebo dove, grazie anche all’ausilio di mezzi audiovisivi, presenteranno alcuni dei loro service principali e risponderanno alle domande di tutti coloro che vorranno conoscere i Lions e le tante attività di service dei Club alle quali tutti possono partecipare e aderire. In particolare, uno spazio sarà dedicato alla raccolta di occhiali usati, che una volta rimessi a nuovo saranno donati a chi ne ha bisogno.

Nel corso della giornata saranno in funzione punti di ristoro per le famiglie.

La manifestazione, che gode del patrocinio di Comune e Provincia di Reggio Emilia, è stata presentata oggi nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato Giammaria Manghi, presidente della Provincia di Reggio Emilia, che ha elogiato l’attività dei Lions reggiani “espressione del privato buono che insieme al pubblico contribuisce a offrire opportunità di crescita alla nostra Comunità per favorire le relazioni e valorizzare il nostro territorio. La Provincia – ha detto il presidente Manghi – sostiene questa iniziativa con convinzione ogni anno perché siamo consapevoli di quanto sia importante l’impegno dell’associazione a favore dei giovani e delle famiglie”.

“L’attività di service dei Lions rappresenta un dono importante a livello internazionale, ricordo ad esempio la campagna mondiale di vaccinazione per l’eradicazione del morbillo su cui sono impegnati con successo da anni – ha aggiunto Matteo Sassi, vice sindaco del Comune di Reggio Emilia, presente in conferenza stampa – ma le loro azioni hanno un valore anche territoriale molto importante perché basate su partnership e sinergie strategiche con le istituzioni e le altre associazioni territoriali e insieme sostengono e rafforzano il welfare di Comunità”.

Mauro Fontanesi, del Comitato organizzatore Lions Day della Quinta Circoscrizione, nel ricordare il motto dei Lions “We serve. Dove c’è un bisogno c’è un Lions”, ha elencato i numeri di questa associazione “presente in tutto il mondo con oltre 1 milione e 400 mila soci, di cui 49mila solo in Italia” e i progetti di service principali, tra cui il Progetto Martina “dedicato alla prevenzione dei tumori che ha coinvolto oltre 600 giovani degli Istituti scolastici superiori della città e della provincia per i quali i Lions hanno organizzato corsi e lezioni con medici oncologi specializzati”.

Cristina Campari Davoli, presidente della “Zona 14°” del Distretto 108 Tb, ha quindi illustrato il programma dettagliato della giornata, sottolineando la collaborazione con Federottica e l’attività degli istruttori del Servizio cani guida dei Lions-Limbiate che conferma la definizione attribuita ai Lions di “Cavalieri della vista” e ha invitato tutta la Cittadinanza a partecipare a questa importante giornata di amicizia.

I Service dei Lions Club per il territorio

Sono davvero tante le azioni, chiamate service, che i Lions svolgono per rispondere a esigenze specifiche del territorio reggiano: dalla salute, con attività di informazione e prevenzione per giovani e adulti, allo sport, con l’istituzione di gare podistiche per i giovani al centro anche di progetti di scambio che ogni anno danno la possibilità a molti ragazzi reggiani di fare una esperienza di vita all’estero. Forte l’attenzione ai temi sociali, come l’abuso di minori e le difficoltà nel contesto famigliare: i Lions sono sempre al fianco di associazioni e istituzioni locali con borse di studio, sponsorizzazioni e donazioni a favore di operatori specializzati nel prendersi cura dell’autismo, delle persone diversamente abili e dell’addestramento dei cani guida per i non vedenti. Tutti i Club della Provincia sono attivamente coinvolti nell’organizzazione di iniziative, sempre aperte a tutta la cittadinanza, per la raccolta di risorse che vengono devolute a sostegno di associazioni e istituzioni al servizio dei Cittadini. Al centro delle molteplici iniziative dei Lions anche la cultura, con il recupero di reperti e la valorizzazione della cultura e storia locale, ma anche temi sociali e di attualità.

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: ,