I tributi locali nei comuni della provincia di Reggio Emilia

Stampa articolo Stampa articolo

Unindustria Reggio Emilia ha effettuato con riferimento all’anno 2015 il consueto monitoraggio dell’operato delle Amministrazioni dei 45 Comuni della Provincia sul fronte dell’imposizione fiscale a carico delle imprese, per quanto di loro competenza.

I dati raccolti sono stati messi a raffronto con quelli del 2014 già disponibili.

L’indagine 2014-2015 ha riguardato:

  • l’aliquota dell’addizionale IRPEF comunale;
  • l’aliquota al mq dell’imposta sulla pubblicità ordinaria, insegne opache, per la categoria “da mq 5,5 a mq 8,5”;
  • l’aliquota IMU e quella TASI applicata agli uffici (categoria catastale A/10)
  • l’aliquota IMU e quella TASI applicata ai fabbricati industriali (categoria catastale D);
  • l’aliquota TASI applicata all’invenduto delle imprese edili;
  • la tariffa espressa in euro al mq della TARI (tassa rifiuti) per gli uffici;
  • la tariffa espressa in euro al mq della TARI (tassa rifiuti) per le attività industriali e il relativo gettito.

Lo scopo dell’indagine, giunta ormai alla sua decima edizione, è come sempre quello di fornire un quadro di sintesi della tassazione locale gravante sulle imprese associate e di rilevare le differenze esistenti tra i singoli ambiti comunali.

L’assunto è che la crescita dell’imposizione a livello periferico avvenuta in particolare nell’ultimo decennio abbia reso quella fiscale una variabile rilevante nella scelta della localizzazione territoriale.

Dal punto di vista delle imprese un fisco semplice e meno oneroso è divenuto un aspetto che contribuisce pienamente a definire la minore o maggiore attrattività del territorio come emerge chiaramente dalle politiche di marketing dei Paesi limitrofi al nostro come ad esempio Austria e Svizzera – e in parte anche Slovenia e Croazia – che puntano in misura crescente su un mix di servizi pubblici efficienti e di imposte contenute.

Esito monitoraggio tributi locali 2014-2015

unindustria-severi

Dasinistra: Aldo Bianchi, responsabile dell’Area Fisco e Tributi Unindustria Reggio Emilia, Mauro Severi, Presidente Unindustria Reggio Emilia, Danila Messori e Adeodato Ceci, funzionari dell’Area Fisco e Tributi Unindustria Reggio Emilia

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: