«Vi va di incontrarci sul Vangelo?»

Stampa articolo Stampa articolo

Lettera aperta di un gruppo di consacrate alla nostra Chiesa

Cari amici e amiche della nostra Chiesa,
abbiamo scelto questa modalità, stavolta, per raggiungervi: una lettera aperta.
Siamo un gruppo di consacrate, rappresentanti diverse realtà diocesane, già da qualche anno ci ritroviamo, con la presenza del rettore del Seminario, perché abbiamo sentito il desiderio di conoscerci, di fare fraternità e di arricchirci dei diversi carismi che viviamo, ci incontriamo periodicamente per un momento di preghiera, la Messa, uno scambio di idee e un confronto su quanto la vita consacrata sia oggi.
Il nostro è un gruppo legato al Servizio Diocesano Vocazioni, anche per questo volevamo farvi avere questo messaggio proprio poco prima della veglia vocazionale di domenica 17 aprile e condividere con voi la gioia del nostro percorso che ci ha aiutato, con molta semplicità, a conoscerci sempre meglio e a stimarci reciprocamente, nella consapevolezza di essere un dono le une per le altre.
Abbiamo vissuto, con voi tutti e tra voi, l’anno dedicato alla vita consacrata: un anno che è stato per noi un momento di grazia nel quale abbiamo sentito valorizzata la nostra particolare vocazione. Il Signore chiama ancora, continua a chiamare, perché si mantenga vivo nella storia il suo mistero d’amore. La vita consacrata femminile, religiosa e di altre forme, deve dare testimonianza di questa alleanza d’amore tra Dio e l’uomo per ricordare al mondo che la storia è nelle sue mani, è segnata dalla sua presenza, e che vivere assieme ed amarci gli uni gli altri è ancora possibile perché lui ci ha amati per primo.

Leggi tutto l’articolo di Fabiana Guerra su La Libertà del 16 aprile

Abbonarsi online al nostro giornale conviene di più!

Zvěstování4

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana Taggato con: , ,