Note rosa a Montericco

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 9 aprile

Dopo il successo dell’inusuale performance pasquale dei ragazzi di “Come un’Orchestra”, riprendono domenica 10 aprile alle ore 17.30 presso la chiesa dell’Hospice Madonna dell’Uliveto a Montericco, gli appuntamenti concertistici della Rassegna Phos hilarón promossi dall’Istituto diocesano di Musica e Liturgia (Idml) “Don Luigi Guglielmi” e dalla Casa Madonna dell’Uliveto.
Ospiti della rassegna la soprano inglese Lorna Windsor e il Duo des Alpes (Claude Hauri violoncello e Corrado Greco clavicembalo e pianoforte).
Di particolare interesse artistico e musicale il programma proposto, tutto dedicato a musiche scritte da compositrici.

loc_Ph07 “Musica al femminile” è infatti il titolo del concerto che spazia dal barocco al Novecento storico. In questo viaggio musicale alla scoperta del “femminile” nella musica, si partirà dalle arie seicentesche di Francesca Caccini e Barbara Strozzi, passando dalle romanze ottocentesche di Clara Schumann, Fanny Hensel (Mendelssohn) e Alma Schindler (Mahler) per arrivare al cosiddetto “secolo breve” con Amy Beach e soprattutto Nadia Boulanger, compositrice e didatta nella cui classe di composizione, al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi, studiarono tutti i più grandi compositori del 900.

Gli straordinari interpreti (alcuni già presenti nelle precedenti rassegne di Montericco) sono concertisti internazionali, docenti affermati e grandi divulgatori con all’attivo numerose incisioni discografiche.
Lorna Windsor, per la prima volta ospite di Phos hilarón, dall’età di 8 anni, per un decennio, ha cantato come solista con il coro femminile di fama internazionale The Orpington Junior Singers, diretto dai più prestigiosi direttori del mondo. In seguito ha studiato canto e pianoforte alla Guildhall School of Music and Drama di Londra vincendo numerosi concorsi. In virtù del suo approccio aperto e al contempo rigoroso, la sua carriera sin dall’inizio segue diverse strade parallele – l’opera lirica, il teatro di prosa, il recital e la musica da camera, il barocco e la musica contemporanea – affermandosi sempre come una delle più versatili interpreti della scena internazionale.
L’ingresso è libero.
È gradita una offerta per le necessità della Casa.

Pubblicato in Archivio Taggato con: , ,