«Misericordia per tutti»: un’esperienza da vivere

Stampa articolo Stampa articolo

Grande partecipazione alla presentazione del libro di don Luca Ferrari all’Università

Era davvero gremita, sabato 2 aprile, l’aula universitaria di palazzo Dossetti in cui si è svolta la presentazione del nuovo libro di don Luca Ferrari “Misericordia per tutti – Il sacramento della Riconciliazione come cammino”. C’erano tanti tra quelli che, insieme all’autore, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù del 2000, hanno vissuto con il “Servizio Confessioni” al Circo Massimo di Roma l’esperienza fondante di “Giovani e Riconciliazione”; c’erano i ragazzi che oggi continuano a portare avanti con generosità ed entusiasmo questo cammino, per testimoniare e diffondere la gioia del perdono in tanti luoghi della penisola; c’erano amici sacerdoti, seminaristi, giovani e famiglie del movimento “Familiaris Consortio”, di cui don Luca è il responsabile; ma soprattutto c’erano persone che – al di là di un’appartenenza specifica – desideravano raccogliere lo stimolo ad una riflessione che va al cuore dell’anno giubilare indetto da papa Francesco.
Ad aprire la serata è stato don Edoardo Ruina, vicario episcopale per la Liturgia, che ha portato il saluto e l’incoraggiamento del Vescovo, ed ha sottolineato in modo efficace i motivi per cui consiglierebbe la lettura del testo non solo ai giovani ma “anche ai preti … per ritrovare il senso di ciò che costituisce l’ossatura del nostro ministero”: in particolare, don Edoardo ha posto l’accento sul fatto che il testo non parte – come spesso avviene – dal lamento sulla crisi del sacramento della Riconciliazione, ma dall’annuncio dell’amore di Dio, con una impostazione relazionale che permette di far riscoprire all’uomo la nostalgia di Dio, e quindi di gustare l’incontro sacramentale con la Sua misericordia.

Leggi l’articolo completo di Maria Rita Casali su La Libertà del 9 aprile

Clicca per abbonarti al nostro giornale

presentazione-libro-don-Luca-Ferrari

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: , ,