I Lions onorano i “Giovani talenti correggesi”

Stampa articolo Stampa articolo

Il Lions Club Correggio “Antonio Allegri” è da sempre punto di riferimento per le Istituzioni e la Comunità correggese con cui collaborano costantemente per organizzare iniziative umanitarie di service ed attività educative comuni rivolte in particolare ai giovani.

Tra le più recenti va segnalata l’attività svolta in collaborazione con le Scuole Medie Don Andreoli e Marconi che ha coinvolto gli studenti in un percorso di sensibilizzazione umanitaria culminato con la raccolta di generi alimentari e di prima necessità, messi poi a disposizione della Caritas locale per le persone bisognose. Anche la Caritas Vicariale ha beneficiato della generosità dei Lions di Correggio che recentemente hanno donato all’associazione ben 180 forme di Parmigiano-Reggiano da distribuire ai propri assistiti.

Decisivo anche il contributo per l’acquisto di un pianoforte a coda che è andato ad arricchire la nuova sala di musica della Scuola Media Marconi. Lo strumento, fortemente voluto dal dirigente scolastico ingegner Fabio Bertoldi, permetterà ai ragazzi dell’Istituto di esprimere compiutamente il loro talento musicale. Talento che i Lions sono sempre pronti a riconoscere nei giovani che si distinguono per capacità professionali o abilità artistiche e culturali.

La-presidente-Francesca-Franzoni-tra-i-giovani-talenti-correggesi

La presidente Francesca Franzoni tra i giovani talenti correggesi

Anche quest’anno, infatti, il Lions Club “Antonio Allegri”, guidati dal team leader Ivano Accorsi, ha portato all’attenzione dei Soci e della Comunità tre giovani correggesi – Giorgia Bellelli, specializzata in finanza e sviluppo di impresa nonché partner e dirigente di Warrant Group, Marco Borghi, studente, musicista compositore ed esecutore, e Giulia Marani stilista e creatrice di moda oltre che dirigente di Marex Spa – che, invitati dalla presidente del club Francesca Franzoni, hanno raccontato il loro percorso di crescita, l’ambiente in cui studiano e lavorano, le paure e i primi faticosi riconoscimenti, ma anche le speranze e le ambizioni per un futuro che si prospetta per loro pieno di successo.

All’incontro era presente anche Francesco Messori, il capitano della squadra Nazionale di Calcio Amputati, già premiato dal Club lo scorso anno, che ha raccontato le sue ultime performance atletiche con un entusiasmo a dir poco contagioso.

La presidente Franzoni, nel complimentarsi con i tre giovani per il talento e la determinazione con cui stanno perseguendo i loro obiettivi, ha concluso l’incontro ricordando il prossimo importante appuntamento promosso dai Lions Club reggiani con il concerto benefico di “Fabrizio Bosso e lo spiritual trio” che si terrà al Teatro Asioli a Correggio il 4 aprile prossimo alle 20.30, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla campagna mondiale “One shot one life” per debellare il morbillo.

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: ,