Ligabue raccontato navigando sul Po

Stampa articolo Stampa articolo

Occasione da non perdere la “prima” di otto iniziative mensili che DOMENICA 20 MARZO attende tutti gli amanti dell’arte, della natura e…della buona tavola, che vorranno imbarcarsi a BORETTO alle ore 10,00 sulla Motonave “Stradivari” per raggiungere GUASTALLA navigando sul PO e che vede l’incontro tra l’arte pittorica di A. Ligabue, il fiume Po e la golena che l’accolse.

E’ un modo per entrare con ironia e allegria nel “Mondo piccolo” descritto in maniera mirabile da Giovanni Guareschi , che nella fascia costiera del Po, quella che va da Brescello a Luzzara, era già presente dalla fine dell’800. Sarà occasione d’incontrare la storia, la cultura e la gastronomia della Bassa Reggiana .

PROGRAMMA

Ore 10,00 ritrovo a Boretto ( Lido Po ) e visita al “Museo dell’acqua”

Ore 11,30 circa : attracco a Guastalla e breve tragitto a piedi a conoscere la Golena del Po

Ore 12,30/13,00 : Ligabue raccontato a tavola da CALEFFI GIUSEPPE autore del libro “Antonio Ligabue: l’uomo” e direttore della Casa-Museo Ligabue di Gualtieri. Si tratterà di un vero e proprio Convivio dove i racconti sulla vita del Toni saranno abbinati a piatti e vini appropriati. Possiamo già ora anticiparvi che il racconto sull’ospitalità avuta da Ligabue a Gualtieri sarà accompagnato da cappelletti serviti nelle scodelle e che il lambrusco con Fogarina ci ricorderà il loro incontro nelle golene, così come il suo unico e grande amore, Cesarina, sarà raccontato assaggiando i dolci che lui non le faceva mai mancare. Ad allietare la navigazione e il pranzo non hanno voluto mancare i “maestri di baracca” PINON e FERNANDO, 172 anni in due!E l’occasione è ghiotta visto che Pinon, oggi al mandolino, suonò, dal 1945 al 1947 con l’orchestra di… FRANCK SINATRA!! e successivamente con Arnaldo Bagnoli e Giovanna Daffini dei violini di Santa Vittoria.

Ritorno a Boretto sempre in nave nel pomeriggio dove si potrà raggiungere Gualtieri per una visita alla casa-Museo e alla Piazza.

Occorre prenotarsi almeno tre giorni prima dell’iniziativa telefonando al numero di tel. 333-6546098

volantino-STRADIVARI_MUSEO

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura