Possiamo fidarci delle banche? Se ne parla a Correggio

Stampa articolo Stampa articolo

Lunedì 14 marzo, alle ore 20.45 presso la Sala conferenze di Palazzo Principi a Correggio, Confcommercio organizza un seminario pubblico sul tema “Banca tra ideale e realtà: possiamo fidarci?”.

«Un sano rapporto bancario –spiega Donatella Prampolini Manzini, presidente di Confcommercio – Imprese per l’Italia Reggio Emilia- inizia innanzitutto con la conoscenza delle dinamiche che guidano le scelte degli Istituti di Credito.  Si tratta certamente di partner fondamentali per le nostre imprese e le famiglie, ma questo non ci esonera dal prestare particolare attenzione, richiedendo trasparenza e pari dignità nel rapporto. Confcommercio si sforza di individuare percorsi in grado di migliorare il rapporto banca-impresa, accompagnando i propri associati anche attraverso seminari informativi».Banca-tra-ideale-e-realtàjpg

Al seminario, oltre a Donatella Prampolini Manzini, interverranno anche Alessandro Grande, direttore provinciale di Confcommercio Reggio Emilia, e Marco Cocchi, perito del Tribunale di Reggio Emilia in materia finanziaria.

«Viviamo in tempi complicati», sottolinea Marco Cocchi: «Il risparmio delle famiglie, già ridotto ai minimi termini per l’effetto di una crisi economica che ha travolto tutti i comparti, è ora attaccato da sofisticazioni finanziarie, norme comunitarie, titoli tossici, obbligazioni subordinate o strutturate. La Costituzione Italiana dice che “La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme”, ma è difficile per il risparmiatore comprendere i livelli di rischio, distinguere tra false opportunità e rendimenti. La materia è troppo vasta e complessa. Il rapporto si basa esclusivamente sulla fiducia che, purtroppo, a volte, è malriposta».

Le conclusioni saranno di Riccardo Pilati, presidente della Delegazione Confcommercio di Correggio, mentre il moderatore dell’incontro sarà il responsabile della Delegazione Mauro Martignoni: «Questo seminario –dice Mauro Martignoni- serve a mettere i nostri Associati nelle migliori condizioni per rapportarsi con le banche, conoscendo i lati positivi e negativi di un sistema oggi in crisi a causa non solo delle difficoltà economiche a livello internazionale ma anche delle gestioni allegre di alcuni istituti. Certamente questo sistema non ha brillato per trasparenza nei confronti della clientela: grazie alla presenza di un esperto consulente, questo seminario cercherà di dare delle risposte a tutte le domande che oggi un cliente si pone nel rapporto con un istituto bancario».

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , ,