“L’abbraccio bianco”, continua la mostra di Davide De Lucia

Stampa articolo Stampa articolo

Continua al Museo di storia della psichiatria di Reggio Emilia (padiglione Lombroso, Campus San Lazzaro – via Amendola 2) la mostra L’abbraccio bianco’, esposizione delle tavole originali dell’albo illustrato di Davide De Lucia.

La mostra, organizzata dai Musei civici e dalla Ausl di Reggio Emilia, è divisa in sei sezioni, che accompagnano il visitatore in un percorso che inizia a fine Ottocento dal centro della città, da piazza San Prospero, per arrivare al San Lazzaro, tramite gli occhi di un uccellino che varca il muro che lo circondava. Comincia quindi il percorso attraverso le epoche del San Lazzaro, toccando temi quali la vita dei ricoverati, i turni degli operatori, le opere d’arte realizzate negli atelier per finire con l’assetto odierno.

Davide De Lucia è nato a Reggio Emilia, città dove vive e lavora. Ha frequentato il liceo artistico ‘G. Chierici’ di Reggio Emilia, ed in seguito l’Accademia di belle arti di Bologna. Dopo la laurea triennale in ‘Fumetto ed illustrazione’, ha proseguito gli studi laureandosi al biennio specialistico in ‘Illustrazione per l’editoria’, presentando il progetto “L’abbraccio bianco”.

L'abbraccio-bianco-mostra

L’esposizione sarà visitabile fino al 30 aprile 2016, tutti i sabati dalle 16 alle 18.

L’iniziativa è ad ingresso gratuito e senza obbligo di prenotazione.

Info:

0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2
0522 456816 Musei Civici di Palazzo S. Francesco, via Spallanzani, 1
musei@municipio.re.it

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: ,