Seconda edizione del Groovin’ Check-Jazz Day

Stampa articolo Stampa articolo

È tutto pronto per la seconda edizione di Groovin’ Check-Jazz Day, rassegna organizzata dall’Ah bein Bar in collaborazione con SonorisCausa e Pianoland. Come suggerisce il titolo, l’iniziativa è dedicata al Jazz e alle sue molteplici declinazioni, che trasformeranno il locale di Via della Canalina in una meta irrinunciabile per gli amanti della musica di qualità. Gli otto appuntamenti del cartellone saranno animati da professionisti del panorama nazionale, che si esibiranno in un ambiente intimo e accogliente, dove il piacere dell’ascolto si potrà abbinare a quello della degustazione e della buona tavola.locandina-groovin-jazz-2016-001

 

La prima performance in calendario è The World of Tuck & Patti, che lunedì 7 marzo sarà proposta da Daniela Galli (voce) e Fausto Comunale (chitarra). Il 14  Tiziano Bianchi (tromba) e Claudio Vignali (pianoforte a coda) conquisteranno il pubblico reggiano con lo spettacolo Duo di Fatto, che sarà seguito – il 21 marzo – dall’esibizione del Marco Ferri Organ Trio, ovvero Marco Ferri (sax), Emiliano Pintori (hammond) e Vittorio Sicbaldi (batteria).

La prima data di aprile, il 4, sarà Sopra i Bassi, presentata da Stefano Fariselli (sax) e Andrea “Atto” Alessi (contrabbasso, basso elettrico e loop station). Questi tornerà sul palco della Canalina l’11, quando il suo basso suonerà per il Giorgio Buttazzo Blues Trio, che Alessi forma insieme allo stesso Buttazzo (chitarra) e a Lele Veronesi (batteria).

Il 18 aprile sarà la volta del Travelling Trio, ovvero Michele Bianchi (chitarra), Daniele Donadelli (fisarmonica) e Daniele Richiedei (violino), che proporrà lo spettacolo Parigi-Buenos Aires Sola andata, mentre lunedì 2 maggio Alberto “Beto” Carrà (voce e chitarra) e Fausto Comunale (chitarra) sorprenderanno gli ascoltatori con la performance Blues Butchers. Il concerto conclusivo di Groovin’ Check-Jazz Day si terrà il 9, si intitola Changemood e sarà presentato da Michele Marini (sax e clarinetto), Lorenzo Frati (hammond e piano) ed Emiliano Barrella (batteria e percussioni), ovvero il Michele Marini Organic Trio, che ha recentemente ottenuto i premi Miglior Gruppo Jazz Giovane Emergente/Etichetta Indipendente e Miglior Disco d’esordio al MEI Jazz Contest 2015.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21:30 e saranno a ingresso libero. È inoltre possibile riservare un tavolo per la serata e per qualsiasi consumazione, dal drink alla cena completa, che sarà servita dalle 20. Informazioni e prenotazioni: Ah bein Bar (0522-283927, 339-8959069, info@ahbein.it).

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: ,