Il mago Elias per Risatissima

Stampa articolo Stampa articolo

Battute e magia, giochi di prestigio, gag e bisticci linguistici, il tutto accompagnato dalla musica Jazz degli anni Trenta e Quaranta, che contribuisce a sottolineare il periodo al quale lo spettacolo si ispira maggiormente. Sono gli ingredienti principali del prossimo appuntamento di Risatissima, festival dedicato al cabaret diretto da Stefano Bencini e promosso da Circolo Arci “Bismantova-Catellani”, Ah bein Bar e Cooperativa Centro Insieme, il cui Grande Salone si appresta ad accogliere Luca Elia e il suo coinvolgente show, dove il vero incanto si concretizzerà nel sorriso e nel divertimento del singolo spettatore. Venerdì 19 febbraio, infatti, il pubblico di Via della Canalina sarà conquistato dall’energia e dall’entusiasmo dell’artista novarese, la cui passione per il palcoscenico si manifesta sin dalla tenera età per poi sfociare in corsi di teatro comico e mimo. «Da piccolo ero innamorato di Mago Silvan», spiega Elia, «e la “S” che ho aggiunto al cognome per “ufficializzare” il mio primo personaggio è – da sempre – un omaggio al grande illusionista italiano».

MagoElias2

Mago Elias

Simpaticamente pasticcione, Mago Elias indossa il cilindro e il frac in modo impeccabile per richiamare un improbabile mago hollywoodiano, capace di entrare subito in sintonia con la platea e di interagirvi con una complicità naturale, elegante e inaspettata. La performance proseguirà con il personaggio che ha reso popolare Luca Elia, quello con cui è approdato a Zelig: Zun Zun Pai, un bizzarro cinese caratterizzato dalla tipica inflessione orientale e da un campanello nascosto nell’originale copricapo, che gli consente di ritmare diversi momenti dello spettacolo. Questi sarà arricchito dalla presenza di un ospite di riguardo: Aldo Nicolini, in arte Ziopotter, un mago rigorosamente abbigliato secondo i canoni di Hogwarts – la famosa scuola di Harry Potter – che vanta diverse apparizioni televisive e la partecipazione a trasmissioni come Italia’s Got Talent.

I prossimi venerdì di Risatissima da segnare in agenda sono il 18 marzo con la verve del comico romano Sergio Viglianese e il 15 aprile per il gran finale della rassegna, che sarà animato da Alberto Caiazza, apprezzato umorista e rumorista nel cui spettacolo interverrà il ventriloquo reggiano Dante Cigarini.

Tutte le esibizioni inizieranno alle 22:30 e saranno precedute dalla ricca cena – su prenotazione, dalle 20:30 – che verrà approntata e servita dal personale dell’Ah bein Bar.

Gli appuntamenti del festival, inoltre, saranno seguiti dalla selezione di brani dance del DJ Robby Tavolazzi, che farà ballare sulle note degli anni Settanta, Ottanta e Novanta.

Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere a info@ahbein.it o telefonare allo 0522-283927 e al 339-8959069. Ingresso 10 €, Cena, tavolo riservato e ingresso 25 €.

Pubblicato in Archivio Taggato con: ,