Banda larga per le aziende: fondi regionali a disposizione

Stampa articolo Stampa articolo

Il Presidente di Unindustria Reggio Emilia Mauro Severi invita i sindaci reggiani a cogliere tempestivamente l’opportunità che la Regione Emilia-Romagna mette a disposizione di Comuni e Unioni di Comuni per estendere la banda larga nelle aree produttive entro il 2020.

Le imprese da anni chiedono di mettere in atto azioni concrete per rispondere alle loro esigenze di connettività quotidiana. Ci sono 26 milioni di euro da utilizzare per raggiungere questo importante obiettivo che aumenterebbe la competitività del nostro tessuto economico. Invito quindi i Sindaci reggiani a candidare le aree produttive dove non sono presenti le infrastrutture per la copertura della banda larga. Come Associazione infatti riteniamo strategico incrementare le infrastrutture digitali, in applicazione delle indicazioni dell’Agenda digitale europea”.

mauro-severi-unindustria-reggio-emilia

La Giunta regionale nei giorni scorsi, attraverso un apposito invito, ha chiesto alle Amministrazioni locali di presentare manifestazioni d’interesse per la candidatura di aree produttive per la realizzazione di infrastrutture in fibra ottica per l’abilitazione alla banda larga e ultra larga.

Le manifestazioni d’interesse devono essere presentate dal 15 marzo al 15 aprile 2016.

Gli interventi potranno essere realizzati nelle cosiddette zone bianche (classificate periodicamente dal ministero dello Sviluppo economico), cioè quelle aree dove non sono presenti le infrastrutture per la copertura della banda larga.

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: ,