“Un fiore per te, per dirti che…”: Giornata Mondiale del Malato 2016

Stampa articolo Stampa articolo

Giovedì 11 Febbraio 2016, Giornata Mondiale del Malato, i Volontari AVO di Reggio Emilia distribuiranno ai degenti dei reparti di Medicina 1° – 2° – 3°, Geriatria, Neurologia, Medicina Fisica e Riabilitativa, Pediatria, PS Pediatrico, Medicina d’Urgenza – dell’Arcispedale Santa Maria Nuova – i fiori realizzati dagli alunni delle Scuole della città di Reggio Emilia e provincia, che hanno partecipato al progetto volontari insieme A VOi…

Il progetto, giunto alla sua 7° edizione, e che quest’anno ha il tema “un fiore per te, per dirti che“ intende permettere agli alunni, mediante la realizzazione di un elaborato grafico, la possibilità di essere “volontario AVO per un giorno” donando (simbolicamente e attraverso il proprio elaborato) a ciascun malato il proprio fiore a rappresentazione di un sentimento o di un gesto di solidarietà.

Gli alunni delle classi aderenti al progetto hanno letto in aula, supportati dai propri insegnanti, il testo narrativo “Ho un fiore per te, per dirti che(appositamente scritto da Gulli Morini per loccasione), ed hanno conosciuto Agata, una bimba che, insieme alla nonna Serafina, scopre il significato dei diversi fiori, imparando che le cose belle e preziose non devono essere tenute per sé ma condivise, proprio come fanno i volontari AVO quando vanno in ospedale: offrono il loro tempo e la speranza della vita.

Andrea, della classe 5°B della Scuola Primaria Neria Secchi di Bibbiano, scrive: Oggi con le maestre e i miei compagni ho letto la storia di Agata. Ho scoperto che sono molto fortunato perché ho la salute. Mi hanno detto che ci sono persone che dedicano parte del loro tempo per stare vicini agli ammalati e portare loro amicizia, comprensione e affetto: sono i volontari AVO. Anche noi vogliamo essere volontari per un giorno e doneremo il nostro fiore e un pensiero speciale agli ammalati per dare colore alle loro giornate. Siamo sicuri che il messaggio racchiuso nel colore del nostro fiore arriverà dritto al loro cuore.

Al progetto, a cui è stato concesso il patrocinio gratuito del Comune di Reggio Emilia, della Provincia di Reggio Emilia, dall’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova, del CSV DarVoce, dell’AVO Regionale Emilia Romagna e della Federavo, hanno aderito: la Scuola dellInfanzia Ciari, le Scuole Primarie Tassoni, Tricolore, Ghiarda, Marconi, Carducci, Pezzani, Leopardi, Verdi, Valeriani, Ferrari, Neria Secchi di Bibbiano, la Scuola Secondaria di 1° Grado Fontanesi, per un totale di 2684 alunni.

 

GiornataMondialeMalato2016

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , ,