Mauro Incerti e Andrea Zanni in scena a Rivalta

Stampa articolo Stampa articolo

Nono appuntamento per la XXV Rassegna di Teatro Dialettale e Musicale del Corso di Rivalta, che sabato 23 gennaio applaudirà S.O.S. Tato – Soluzione comica per figli “bamboccioni”, due atti di e con Mauro Incerti e Andrea Zanni. È l’ultimo spettacolo nato dalla vivace fantasia della coppia artistica, che collabora da oltre un lustro e si è costituita in seguito all’ottima intesa sperimentata nel mondo dell’improvvisazione, dal quale proviene anche il fido Omar Rizzi. Come di consueto, questi affiancherà i due mattatori curando le musiche e gli effetti speciali della commedia, elementi basilari che incrementeranno l’intensità comica della rappresentazione e il divertimento del pubblico. I fuoriclasse della risata saliranno sul palco di Via Sant’Ambrogio alle 21:15, quando il sipario si alzerà sull’abitazione dei coniugi Matilde e Nerone, il cui unico figlio dimostra in tutti i modi di non volere diventare adulto.

Il quarantenne Giulio Cesare, infatti, non ha mai lavorato, frequenta da anni l’Università del dialetto senza risultati ed evita accuratamente di impegnarsi in casa, un nido che non ha alcuna intenzione di abbandonare per assumersi responsabilità adatte alla sua età. I genitori non vogliono traumatizzare l’amato erede ponendolo di fronte a scelte repentine, ma desiderano fargli capire che è giunto il momento di spiccare il volo, di lasciare il focolare domestico per crescere davvero e conquistare la propria autonomia. La coppia individua così diversi modi – tanto alternativi quando esilaranti – per accompagnare Giulio Cesare nella piena comprensione della maturità, del suo significato e della sua concretizzazione, ma l’obiettivo si rivela talmente arduo che Matilde e Nerone decidono di rivolgersi a chi ha già dovuto affrontare casi impegnativi legati a figli “bamboccioni”.

RizziIncertiZanni

Rizzi, Incerti e Zanni

 

S.O.S. Tato è il settimo spettacolo in abbonamento, i poliedrici Mauro Incerti e Andrea Zanni si contenderanno quindi il Premio Simpatia, il titolo con cui si accede direttamente al concorso Il Simpaticissimo, entrambi patrocinati da Il Resto del Carlino. Il primo riconoscimento è assegnato sommando il voto scritto, anonimo e volontario che ciascun spettatore è invitato a esprimere al termine di ogni rappresentazione in abbonamento, compilando la scheda di valutazione e gradimento che la maschera consegna quando si entra in sala. L’attore con il maggior numero di preferenze tornerà sotto i riflettori rivaltesi per sfidare gli altri nove eletti delle relative commedie legate a Il Simpaticissimo 2016, che sarà decretato da una pacifica lotta all’ultimo sketch. Tale gara è giunta alla sedicesima edizione e, come di consueto, darà vita all’omonima iniziativa a ingresso gratuito con cui, domenica 20 marzo, si concluderà il cartellone del Corso, che, ancora una volta, è realizzato grazie al prezioso sostegno di numerosi esercizi del territorio.

SOSTatoPh1

La Stagione 2015-2016 proseguirà con un fuori abbonamento da non perdere: È arrivata Mary P., spettacolo di teatro musicale – liberamente tratto dagli otto libri di Pamela Lyndon Travers – che la Compagnia Let’s Dance presenterà sabato 30 (gennaio, ndr.).

L Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il 339-7117163 o recarsi alla biglietteria del teatro, dalle 16:30 alle 18 di ciascun giorno di rassegna e mezz’ora prima dell’inizio delle rappresentazioni.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: , , , ,