L’AC Reggiana motore di solidarietà per la Lega Italiana Fibrosi Cistica Emilia

Stampa articolo Stampa articolo

L’associazione LIFC Emilia ha festeggiato l’Epifania con una ricchissima asta benefica che ha messo in palio numerose maglie, palloni, cimeli e altri oggetti del mondo sportivo. Motore dell’evento Sergio Balia socio della Lega Italiana Fibrosi Cistica Emilia e componente dello staff tecnico di A.C. Reggiana, che insieme alla presidente dell’Associazione, Brunella Bonazzi, ha fatto gli onori di casa.

foto 1

 

Grande il successo di pubblico e di incasso,150 maglie originali aggiudicate, molte delle quali autografate, tra Seria A calcio, Ac Reggiana, Parma 1913, Nazionale ma non solo, anche Pallavolo, Basket e tanto altro, per un ricavato totale che sfiora i 7.000,00 euro da destinare alla ricerca e alla cura sulla patologia.

Offerte generose per le maglie di Pogba e Ibraimovich ma anche per le maglie degli esponenti della AC Reggiana, società molto vicino all’Associazione. Tanti infatti i calciatori della Reggiana, ospiti d’eccezione, che hanno voluto sostenere l’iniziativa con la loro presenza, come Andrea Parola, Raffaele Nolè, Daniele Mignanelli insieme ai dirigenti accompagnatori dello staff giovanile granata.
Un ringraziamento particolare al mister Alberto Colombo che ha accordato la possibilità ai giocatori di essere presenti lasciandoli liberi per l’evento, portando, inoltre, personalmente all’asta la maglia numero 11 autografata da tutti i suoi giocatori.

Un pomeriggio di allegria e passione che ha avuto luogo tra i tavoli del ristorante di Parma “Un posto al sole”, che ha concesso gli spazi. Hanno contribuito ad offrire il gustoso happy hours finale, insieme ai titolari del locale, Alfonso e Giuseppe, con tutto il loro staff, il maestro pasticcere Stefano De Pietri nella realizzazione dell’artistica torta celebrativa, e i quattro sponsors Marco Andreani, Nicola Pellacani, Cristian Barbaccini e Riccardo Pedroni.

Ma la vittoria più grande se l’è aggiudicata la solidarietà. Il ricordo più bello della serata è senz’altro il clima di festa e di condivisione che ha visto tanti ragazzi appartenerti all’Associazione ritrovarsi insieme, fra di loro e con il pubblico, in un’ occasione spensierata dove trascorrere momenti di gioia, trovarsi stretti in un unico abbraccio solidale a contendersi il ricco bottino.
www.fibrosicisticaemilia.it

foto-3

 

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: ,