Quadruplicate le risorse per l’avvio di nuove imprese a Reggio

Stampa articolo Stampa articolo

La Camera di Commercio ha quadruplicato, per il 2015, le risorse messe inizialmente a disposizione delle nuove imprese reggiane.

Lo stanziamento previsto dallo specifico bando camerale è così salito da 100.000 a 400.000 euro, ripartiti in questi giorni tra le 51 imprese che con i loro progetti (erano 69 quelli ammessi) si sono aggiudicati i finanziamenti.

“Abbiamo assunto questo impegno straordinario – sottolinea il presidente della Camera di Commercio, Stefano Landi – per sostenere il più alto numero possibile dei nuovi progetti imprenditoriali messi in campo nel nostro territorio, con una particolare attenzione a quelli che presentano le migliori caratteristiche per tradursi in realtà concrete capaci di generare attività e lavoro”.

Proprio questo criterio orientato alla concretezza ha guidato le scelte della Commissione di valutazione, che ha valutato i progetti ritenuti meritevoli sulla base di stringenti criteri riguardanti la loro fattibilità tecnica, le potenzialità di mercato, l’adeguatezza della composizione del team chiamato ad operare, e la chiara definizione delle strategie d’impresa e di marketing.

nuove-imprese

 

Su 69 domande ammesse, come si è detto, i progetti che hanno ricevuto il sostegno camerale riguardano 51 imprese, 40 delle quali già oggi iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio e le altre 11 di prossima costituzione anche a seguito del positivo esito del bando.

I progetti ammessi a contributo avranno un immediato impatto sul territorio, con investimenti che sfiorano il milione di euro.

La Camera di Commercio, intanto, guarda già al prossimo bando finalizzato a supportare l’avvio di nuove imprese, con la promozione di un percorso informativo, formativo, di assistenza e consulenza destinato ai futuri imprenditori. La partecipazione a queste iniziative da parte di chi intende “mettersi in proprio” rappresenterà un elemento di priorità, a parità di altre condizioni, per l’accesso ai contributi che l’Ente camerale metterà a disposizione nel 2016 per avvio di nuove imprese.

Il percorso si rivolge ad aspiranti imprenditori/imprenditrici che siano intenzionati ad aprire una nuova impresa in provincia di Reggio Emilia, ma anche a microimprese o piccole e medie imprese interessate ad implementare il loro modello di business e già iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio, purché l’iscrizione sia avvenuta da non oltre sei mesi al momento di presentazione della domanda.

Al progetto di formazione, formazione e consulenza saranno ammessi i primi 20 candidati che compileranno la manifestazione di interesse presente sul sito www.re.camcom.gov.it.

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: , , ,