Albania: dalla missione una fede «straripante»

Stampa articolo Stampa articolo

Il racconto di suor Grazia, di passaggio in Italia prima di tornare a Laç Vau-Dejes

“La missione ci ha regalato lo stupore di una fede che straripa dai cuori e la gioia immensa di presentare la Casa come il segno dell’Amore gratuito di Dio per tutti e per ognuno”. Con queste parole suor Grazia (foto) sintetizza la sua esperienza di missione da ormai 3 anni, nella cittadina di Laç Vau-Dejes (Scutari), in Albania. “Quando siamo partite, io e suor Rita non sapevamo dove fosse questo posto, come era la gente; sapevamo naturalmente che c’era il vescovo don Lucjan e il parroco-vicario don Simon… Ma le signore che erano nella Casa le abbiamo sentite subito sorelle: le avevamo incontrate quando erano venute in Italia a conoscere la realtà delle Case di Carità, e poi rivederle là ci ha fatto sentire subito «a casa»”.

Continua a legger l’articolo di Emanuela Armani su La Libertà del 19 dicembre

Per un 1026 di Belle Notizie abbonati al nostro giornale! Clicca e scegli l’abbonamento

suor-Grazia

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: , ,