Sulla famiglia un pensiero positivo

Stampa articolo Stampa articolo

Il dialogo tra Eugenia Roccella e due coppie di sposi cristiani

Protagonista della serata dell’11 dicembre è stata la bellezza del matrimonio. Lo dice in conclusione Maurizio Rizzolo, presidente del Forum provinciale delle Associazioni familiari di Reggio Emilia, con visibile soddisfazione per la corale risposta delle associazioni organizzatrici e per la presenza, nel numeroso pubblico dell’Hotel Astoria, di giovani e di coppie di sposi. E dice bene. “La famiglia c’è, è un soggetto politico e da questo bisogna ripartire”, aggiunge, paragonando il tempo in cui viviamo – segnato da tanti attacchi, anche devastanti, alla cellula fondamentale della società – a un nuovo dopoguerra.
All’inizio era stato Diego Noci – con licenza poetica, citando Trilussa – a spiegare l’importanza di un pensiero positivo sulla famiglia, luce da tenere sempre accesa in una strada piena di buche, come quelle causate dal divorzio breve o dalle tecniche di fecondazione eterologa a disposizione dei single.
Se è vero che il mondo d’oggi ha bisogno di testimoni, la serata ne presenta cinque. Il sesto, il marito di Eugenia Roccella, è seduto in prima fila di fianco a Pietro Moggi, reggiano, promosso consigliere del Forum nazionale.

Continua a leggere l’articolo di Edoardo Tincani su La Libertà del 19 dicembre

Per un 2016 di Belle Notizie rinnova ora l’abbonamento al nostro giornale! Clicca e scegli l’offerta

incontro-roccella

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: , , ,