Educazione stradale al Palasport per 1.200 bambini

Stampa articolo Stampa articolo

Giovedì 10 dicembre, al Palasport di via Guasco, 1.200 bambini di 41 classi delle scuole elementari di Reggio Emilia si sono sfidati a Edustratombola, il gioco di abilità e conoscenza del Codice della strada, promosso dalla Polizia municipale di Reggio Emilia in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale. Il gioco a premi, giunto alla sua terza edizione, è stato vinto dalla classe 4°B della scuola Don Bosco, che si è così aggiudicata una lavagna interattiva multimediale. A sorpresa è stata messa in palio anche una seconda lavagna, andata alla 5°B della scuola Carducci. Il terzo e quarto premio, due buoni per l’acquisto di cancelleria del valore rispettivamente di duecento e cento euro, sono stati invece vinti dalla 3°C della Marco Polo e dalla 4°A della Emilio Lepido. Il premio per il maggior punteggio raggiunto grazie alle risposte sull’educazione stradale, oltre a un buono da cento euro per la cancelleria, è stato invece assegnato alla 4°A della Collodi. Le lavagne saranno predisposte nei prossimi giorni dalla ditta Computer Service, che ha offerto il montaggio gratuito delle lim nelle scuole.

Edustratombola_2

I bambini di terza, quarta e quinta elementare, che hanno partecipato al gioco, hanno anche svolto un piccolo ‘esame di guida’, mettendo così a frutto il lavoro di educazione stradale portato avanti durante l’anno dalle maestre, in collaborazione con gli agenti della Polizia municipale. A ogni risposta esatta, la classe ha vinto alcune cartelle per partecipare alla tombolata finale, che aveva come premio la lavagna interattiva multimediale, un importante strumento didattico per la generazione di nativi digitali.

Oltre al premio finale, durante la mattinata è stato presentato un cartone animato sull’educazione stradale: una produzione tutta reggiana creata e animata da due studentesse dell’Istituto Blaise Pascal, Eva Parenti e Gaia Peterlini, coordinate dal professore di computer grafica Luca Caleffi. Il video, scritto sulla base di un racconto inventato dai bambini delle scuole elementari, è visibile al link https://www.dropbox.com/s/umjht73smssfceh/La%20Penna%20Magica.mp4?dl=0 ed è a disposizione di tutti, genitori o educatori, che vogliano utilizzarlo per spiegare ai bambini le regole del codice della strada in modo semplice e immediato.

Alla fine della mattinata, i piccoli partecipanti alla festa hanno ballato sulle note dell’inno alla sicurezza stradale, che già all’inizio dell’estate aveva animato piazza Prampolini in occasione del flash mob organizzato dalla Polizia municipale sulla sicurezza stradale.

Edustratombola_1

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura