«Siate misericordiosi come il Padre»: ecco le proposte dell’Avvento Caritas

Stampa articolo Stampa articolo

La Giornata per la Caritas diocesana sarà domenica 13 dicembre

Come ogni anno si rinnova la proposta di dedicare il periodo liturgico dell’Avvento a un impegno particolare nella carità. Il periodo liturgico dell’Avvento è tempo propizio per riscoprire il Mistero dell’Incarnazione e per rinvigorire il cammino di conversione personale e comunitario, con un accento particolare per l’impegno nella carità.
La parola Avvento deriva dal latino adventus e significa, nell’accezione più diffusa, “attesa”. Attesa di chi, di che cosa? Il nostro cuore cosa attende?
Il tempo che stiamo vivendo è caratterizzato da tante sfide che ci interpellano: il cammino delle unità pastorali, i migranti che scappano dalle guerre e dalla miseria, il silenzioso grido di tanti nostri fratelli disoccupati, anziani, ammalati, carcerati, di tante famiglie in cerca di senso.
Di fronte al costante aumento di situazioni di povertà materiali e spirituali potrebbe prevalere in noi lo scoraggiamento e il senso d’impotenza. La liturgia della terza domenica di Avvento ci pone per ben tre volte la stessa domanda “Noi che cosa dobbiamo fare?”.

Continua a leggere l’articolo a cura della Caritas diocesana su La Libertà del 21 novembre

Abbonati al nostro giornale! Scegli l’abbonamento 2016 che preferisci

Avvento-Caritas-2015---Locandina

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: , , ,