Reggio sempre più una città senza barriere

Stampa articolo Stampa articolo

Un importante risultato sulla strada della piena autonomia delle persone con disabilità visiva, realizzato da Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti Onlus e dal Comune – Progetto Reggio Emilia Città senza barriere

Dopo mesi di incontri e tavoli tecnici, ai quali hanno partecipato i diversi soggetti coinvolti a vario titolo nei temi della mobilità e del trasporto pubblico delle persone disabili – Criba (Centro regionale di informazione per il benessere ambientale), Seta, TIL, Agenzia per la Mobilità di Reggio Emilia, Comune di Reggio Emilia, nell’ambito del progetto “Reggio Emilia città senza barriere”, che ha finanziato l’intervento – nei giorni scorsi ha avuto inizio la posa della pavimentazione tattilo-plantare che collega viale Allegri con via Franchetti e che attraversa l’area di interscambio degli autobus dell’ex Caserma Zucchi di Reggio Emilia. Il percorso, sollecitato in varie occasioni dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Reggio Emilia, consentirà l’attraversamento in sicurezza ed autonomia del piazzale da parte di non vedenti ed ipovedenti e l’accessibilità ai mezzi pubblici.

ciechi

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: ,