Dialogo diocesano sulla «Laudato si’»: in gioco la visione di uomo e di natura

Stampa articolo Stampa articolo

Appuntamento per giovedì 5 novembre alle 21 nell’Aula magna dell’Università. Una riflessione introduttiva nel «continuum» della Dottrina sociale della Chiesa

La serata di giovedì 5 novembre, presso l’aula Magna dell’Università, vedrà la presentazione diocesana (si veda il programma a fianco e l’editoriale alle pagine 1 e 2) dell’Enciclica Laudato si’ e sarà un’importante occasione per riflettere insieme su questo tema.
Il contributo ampio e sistematico che papa Francesco ci fornisce approfondendo e portando nuove riflessioni sul tema della salvaguardia del creato contribuisce notevolmente ad arricchire il Magistero Sociale della Chiesa. Se per Leone XIII, ad esempio, i tempi ponevano come problema all’ordine del giorno la questione operaia e urbana generata dalla rivoluzione industriale, a partire dagli anni 70 si percepisce la dilatazione della questione sociale, che si allarga sempre di più e viene a toccare temi come la questione del sottosviluppo del Sud del mondo (Populorum progressio di Paolo VI), la crisi economica (Caritas in veritate di Benedetto XVI) e ora la questione ecologica.
Va precisato che l’insegnamento sociale della Chiesa si caratterizza da un lato per la sua “costanza”, cioè per il fatto che traendo la sua vitalità dal rapporto col Vangelo non può cambiare nella sostanza, dall’altra per la sua novità, cioè per la capacità di dare risposte sempre nuove alle questioni sociali che man mano si impongono alla riflessione.

Leggi il testo integrale dell’articolo di Chiara Franco su La Libertà del 31 ottobre

Scopri le nostre offerte di abbonamento al 2016

Locandina-5-novembre

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: , ,