Monsignor Romero a 35 anni dal martirio

Stampa articolo Stampa articolo

Il 24 marzo 1980 veniva ucciso a San Salvador Óscar Arnulfo Romero, arcivescovo della città martoriata, come tutto El Salvador, da una pesante dittatura militare. Fu ucciso con un solo colpo di pistola dritto al cuore da un cecchino degli squadroni della morte, a causa del suo impegno nella denuncia delle violenze e nella difesa della popolazione; stava celebrando la Messa nella cappella di un ospedale.
La serata su Romero, a 35 anni dal suo martirio e dopo la sua beatificazione – con l’incontro in programma nell’oratorio di Regina Pacis, in via Zandonai 2 a Reggio, martedì 27 ottobre alle ore 20.45 – ci aiuterà a conoscere e approfondire la strada da lui percorso con i poveri – la sua testimonianza continua a rappresentare una “buona notizia” evangelica per i poveri di ieri e di oggi -, a far tesoro della sua eredità di impegno per costruire una civiltà fraterna e solidale; è promossa da Pax Christi – Punto Pace di Reggio Emilia e Centro “Don Gualdi”, in collaborazione con Cmd e unità pastorale di Regina Pacis. Interverranno don Antonio Agnelli, studioso di Romero, e monsignor Luigi Bettazzi, che presenterà il suo ultimo libro “Oscar Romero beato martire della speranza”.

volantino-romero

Pubblicato in Archivio Taggato con: ,