Rubiera ha accolto don Carlo e don Ermes

Stampa articolo Stampa articolo

L’ingresso nell’unità pastorale con la Messa presieduta dal Vescovo

Anche per le comunità di Rubiera, San Faustino, Sant’Agata in Casale e Fontana si gira pagina.
Le prime righe si sono cominciate a scrivere nel tardo pomeriggio di sabato 17 ottobre, alla vigilia della 89a Giornata Missionaria Mondiale e nell’Anno della vita consacrata.
Già di per sé un programma impegnativo, data la ricorrenza, per le nuove emergenze e per il calo delle vocazioni sacerdotali, che inducono ad unificare più parrocchie tra loro.
Disorientamento e dubbi comprensibili sono stati subito fugati dal nostro Vescovo, monsignor Massimo Camisasca, che ha presieduto la concelebrazione eucaristica alle ore 18 per l’ingresso del nuovo parroco, don Carlo Sacchetti, e di don Ermes Macchioni, come collaboratore pastorale, già noto a Rubiera al gruppo della Divina Misericordia.
La chiesa parrocchiale dei Santi Donnino e Biagio era già piena di gente fin dalle ore 17 e altri posti a sedere sono stati predisposti in via Emilia, di fronte al portone della chiesa stessa, con tanto di schermi giganti, per potere ospitare al meglio le persone convenute.
L’ingresso dei due nuovi presbiteri è stato allietato dai gruppi scout e dal suono festoso delle campane.

Leggi tutto l’articolo Mary Pagani su La Libertà del 24 ottobre

Guarda tutte le foto dell’ingresso di don Carlo e don Ermes

Clicca QUI per conoscere le nostre offerte di abbonamento

don-carlo-sacchetti

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: , , ,