Cannabis: fa male, lo dice la scienza

Stampa articolo Stampa articolo

Il problema educativo è stato affrontato da Giovanni Serpelloni a Correggio (Circolo «Frassati»)

È tornata di moda, complice anche la canzone di J-Ax che, giocando col nome di Maria, ne esalta le virtù “salvifiche”. Ma anche dopo che in Parlamento si è riaffacciata l’ennesima proposta di legge per legalizzarla. è la cannabis, che una mentalità nichilista ha ormai accettato come innocua. Eppure fa malissimo e per scoprire la sua tossicità basterebbe leggere gli studi pubblicati dalla Presidenza del Consiglio del Ministri attraverso il Dipartimento Antidroga. Della sua tossicità, ma soprattutto di quello che fa nel cervello uno spinello, ha parlato al Circolo “Frassati” il professor Giovanni Serpelloni. Un incontro – quello con il medico che quel Dipartimento l’ha guidato per sei anni – che è stato affrontato con crismi scientifici: perché il problema della droga e anche delle droghe leggere è un problema educativo e di sanità pubblica.

Continua a leggere l’articolo su La Libertà del 24 ottobre

Clicca QUI per conoscere le nostre offerte di abbonamento

circolo-frassati

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: , , ,