Società Dante Alighieri sempre più internazionale

Stampa articolo Stampa articolo

Il 36° programma della Dante Alighieri – Comitato Provinciale di Reggio Emilia ha preso ufficialmente il via martedì 29 settembre con la giornata di apertura che si è tenuta presso l’Istituto Musicale “Achille Peri” di Reggio Emilia. Presenti le autorità, tra cui il prefetto Adriana Cogode, di fronte alla quale è stata ufficialmente annunciata dalla presidente, Edmea Guidetti Sorrivi, la giornata del 31 ottobre, che vedrà celebrare la solenne cerimonia, in Sala del Tricolore, di consegna alla città di Reggio Emilia del “Monumento alle Maestrine d’Italia”, opera del grande scultore Alessandro Romano. Le giovani maestre partirono all’inizio del Novecento per le più lontane regioni d’Italia per insegnare la lingua di Dante, l’idioma dell’unità nazionale. “è un monumento all’Unità d’Italia”, ha affermato la presidente Sorrivi, che ha curato in modo particolare questa realizzazione e ha ricordato anche quando, bambina nel 1930, lei stessa si recò ai confini d’Italia, a Dobbiaco, per seguire la propria madre, maestra in quelle terre lontane.

Leggi tutto l’articolo di Maria Alberta Ferrari su La Libertà del 10 ottobre

Qui puoi trovare le offerte di abbonamento a La Libertà

societa-dante-alighieri

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: ,