Paolo Cevoli inaugura il Festival Teatro Italiano

Stampa articolo Stampa articolo

Il Corso di Rivalta inaugura la seconda edizione del Festival Teatro Italiano con la prima nazionale di un artista che ha solcato numerosi e importanti palcoscenici del nostro Paese, incluso quello di Zelig. Si tratta di Paolo Cevoli, che mercoledì 14 ottobre conquisterà la platea di Via Sant’Ambrogio con Perché non parli, spettacolo comico brillante di cui è autore e interprete. Diretto dal regista Daniele Sala, il fuoriclasse della risata presenterà al pubblico rivaltese Vincenzo “Cencio” Donati, il garzone di Michelangelo Buonarroti, un assistente distratto e pasticcione che, in alcune situazioni, si esprime con difficoltà a causa dei metodi educativi utilizzati nel convento in cui è cresciuto. L’appuntamento è alle 10:30, per il matinée riservato alle scuole, e alle 21:15, per chiunque voglia trascorrere un paio d’ore di autentico divertimento.LOCANDINA-CEVOLI-PNP-A3

Il cartellone in lingua è costituito da otto titoli e inizierà a meno di due settimane dall’apertura della venticinquesima rassegna dialettale e musicale del Corso. Dopo Cevoli, lo storico teatro alle porte della città applaudirà la compagnia padrona di casa, Il Muretto, che sabato 21 novembre proporrà Dialogo tra un galantuomo e il mondo, atto unico da un testo di Giacomo Leopardi, che sarà seguito da George & Wilmor, due tempi di Damiano Scalabrini portati in scena – il 5 dicembre – dalle formazioni reggiane Teatro Distillato e Fnil Bus Theater. Il 16 gennaio i riflettori saranno puntati su Giuliano Brunazzi, la cui interpretazione dell’atto unico Live or die – La presa di Orfeo precederà Matrimonio senza ascensore, commedia presentata dalla Compagnia della Tresca di Bologna. I tre tempi di Leonardo Mentone sono in calendario sabato 2 aprile, mentre il 9 (sabato 9 aprile, ndr.) sarà la volta di Spogliate della vita, atto unico di Liliana Boubé, che salirà sul palco insieme alla Compagnia “Levia Gravia”– Associazione Sipario Aperto di Montecchio Emilia. Coordinato da Matteo Nassisi, il gruppo rivaltese Il Muretto HDEMI debutterà con la nuova produzione il 16 (aprile, ndr.), mentre il 7 maggio la rassegna si concluderà con lo spettacolo de I Teatr…Ali, formazione seguita da Maria Antonietta Centoducati e Gianni Binelli.

Il Festival Teatro Italiano è stato realizzato grazie al sostegno di diverse realtà locali, ovvero COOP Consumatori Nordest, Credito Cooperativo Reggiano, Furlotti Assicurazioni, Prati Group S.p.A., ARKI boutique Abbigliamento e Profumeria Le Bilance.

Il biglietto intero costa 7 Euro, il ridotto 4 Euro, 42 Euro l’abbonamento alla rassegna, dal quale è escluso lo spettacolo di Paolo Cevoli, che prevede l’ingresso a 25 Euro. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il 339-7117163 o recarsi presso la biglietteria del Teatro Corso, dalle 16:30 alle 18 di ciascun giorno di rassegna e mezz’ora prima dell’apertura del sipario.

CAMPAGNA ABBONATI FESTIVAL TEATRO ITALIANO 2016

Pubblicato in Archivio Taggato con: , ,