Concerto in Cattedrale per la Madonna di Palestina

Stampa articolo Stampa articolo

La Delegazione di Reggio Emilia dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme propone alla Città un concerto vocale e strumentale, aperto al pubblico e ad ingresso gratuito, venerdì, 9 ottobre, alle ore 21, nella Cattedrale di Santa Maria Assunta (Duomo) di Reggio Emilia.

Invito-Concerto-venerdì-9-ottobre-2015

Invito al concerto

Il Coro da Camera “Sine Nomine-Città di Varese”, composto da 30 elementi, e l’Orchestra “Il Diletto Moderno”, che si esibisce con copie originali di strumenti d’epoca barocca, diretti dal maestro Giuseppe Reggiori, proporranno un programma di musiche barocche in onore di Santa Maria Regina della Palestina e patrona dell’Ordine.

La devozione mariana nel corso dei secoli sarà il tema musicale del concerto, con interpretazioni che spaziano dal barocco italiano al periodo post-barocco mozartiano. In omaggio a Papa Francesco, sarà eseguita la Misa San Ignacio, di rarissima esecuzione – scoperta in Bolivia, a Sucre, nel 1959, e dedicata al fondatore dell’Ordine dei Gesuiti Sant’Ignazio di Loyola – l’unica messa composta dal gesuita Domenico Zipoli (1688-1726), missionario nell’America del Sud, morto in Argentina.

Verrà quindi eseguita un’autentica rarità: il Magnificat, per soli coro e orchestra, del veneziano Tommaso Albinoni (1671-1750).

A completamento del programma mariano, seguiranno tre grandi composizioni di Amadeus Mozart (1756-1791): due opere vocali e strumentali di grande spessore, espressione del modello “classico” della scuola viennese (Laudate Dominum Kv 339 e Alma Dei Creatoris Kv 277) e la Sonata da chiesa Kv 244, opera strumentale di ineguagliabile raffinatezza e sensibilità.

Con questa insolita pagina di musica, espressione della grande fioritura vocale e strumentale del ’700 veneziano, i Cavalieri e le Dame della Delegazione di Reggio Emilia dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme aprono le celebrazioni in omaggio alla Madonna di Palestina, patrona dell’Ordine, che si celebra ufficialmente il 15 novembre, giorno in cui il Vescovo della Diocesi di Reggio Emilia e Guastalla, monsignor Massimo Camisasca, entrerà nell’Ordine del Santo Sepolcro con l’investitura a Grand’Ufficiale dell’Ordine.

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , ,