Regina Pacis: cammino «allargato» con don Cugini

Stampa articolo Stampa articolo

Il parroco guida l’unità pastorale che comprende anche le parrocchie di Roncina, Codemondo, San Bartolomeo e Spirito Santo

Sabato 26 settembre, con la Messa di insediamento del nuovo parroco, presieduta da don Alberto Nicelli, è nata ufficialmente l’unità pastorale comprendente le parrocchie di Roncina, Regina Pacis, Codemondo e San Bartolomeo, che avranno come unico parroco don Paolo Cugini, e quella dello Spirito Santo, che mantiene l’attuale parroco. Queste cinque parrocchie si trovano nella zona ovest della città lungo la direttrice che porta dalla zona dell’acquedotto di Reggio verso Cavriago.
Un’area piuttosto vasta che però non spaventerà don Paolo (già vice-parroco a Regina Pacis negli ultimi due anni), abituato a percorrere lunghissime distanze per incontrare i suoi parrocchiani in Brasile, dove è stato in missione per molti anni prima di approdare qui.
Il Brasile è una nota ricorrente in questa unità pastorale, infatti anche don Riccardo Camellini e don Eugenio Morlini (parroci di Regina Pacis e di Codemondo e San Bartolomeo negli ultimi anni) vi hanno svolto il loro ministero come missionari.

Leggi l’articolo integrale di Monica Catellani su La Libertà del 3 ottobre

Scopri le nuove offerte SCONTATISSIME per gli abbonamenti fino al 31 dicembre

don-paolo-cugini

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: , ,