Gli artisti se ne vanno, la loro arte rimane

Stampa articolo Stampa articolo

Lo spessore culturale di padre Gobbo. Mostra aperta fino al 4 ottobre

Padre Fiorenzo Gobbo ha lasciato alla nostra città tutto ciò che, prima di tutto, lo ha attratto per poi concretizzarlo nei suoi dipinti, nelle vetrate che ha eseguito in Italia e all’estero e nei numerosi schizzi e acquerelli.
Amava molto i giovani, con loro c’era subito un’intesa, perché gli artisti veri sono giovani nel cuore e non sono interessati alle sovrastrutture delle persone “mature”.
La loro maturità sta nel cogliere il soggetto, amarlo e interpretarlo con libertà.
La loro arte è un divertimento e, a volte, un tormento finché non si realizza ciò che si vuole esprimere.

Continua a leggere l’articolo di Carla Bazzani su La Libertà del 3 ottobre

Clicca e scopri le ULTIME OFFERTE di abbonamento a La Libertà

padre-Gobbo

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: , ,