L’abside e la torre campanaria restaurate a Rubiera

Stampa articolo Stampa articolo

Venerdì 25 settembre è stato presentato il restauro dell’abside e della torre campanaria della parrocchiale; sono intervenuti Don Guerrino Franzoni, già Parroco di Rubiera, Mons. Tiziano Ghirelli, Direttore Ufficio Ecclesiastico Beni culturali, il Sindaco, Emanuele Cavallaro e l’Assessore regionale, Paola Gazzolo.

Hanno illustrato il recupero l’arch. Valentina Oliverio e l’arch. Antonio Zunno, funzionari del Segretariato Regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo dell’Emilia-Romagna, nonché l’arch. Wainer Zannoni e l’ing. Paolo Delmonte, che hanno curato la Direzione lavori e il consolidamento statico.
Dopo il taglio del nastro, avvenuto alla presenza di numerosi intervenuti, è stato distribuito gratuitamente il volume, promosso dalla Confraternita SS.mo Sacramento, “…e rimase solo l’abside (e una torre)” che raccoglie diversi saggi e ricerche storiche sul borgo rubierese.

abside-rubiera

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: ,