Baiso: benvenuto don Angelo Guidetti

Stampa articolo Stampa articolo

Nel saluto del nuovo parroco l’invito a mettersi al servizio

La sera del 20 settembre la comunità di Baiso si è ritrovata festosa, già a partite dalle ore 17, presso la chiesa parrocchiale dedicata a san Lorenzo Martire, per accogliere il nuovo parroco don Angelo Guidetti.
Nel cortile si udivano voci di speranza, di curiosità, gioiose; erano molti i bambini che chiedevano: “Com’è il nuovo don?”.
Non mancavano, però, anche commenti tristi per la nuova destinazione di don Umberto Iotti al Centro di spiritualità di Marola, dopo essere stato due anni con noi, dopo i tanti anni di servizio di don Augusto.
Il nuovo parroco è stato salutato all’inizio dal sindaco di Baiso a nome di tutta la comunità e delle istituzioni presenti sul territorio nelle persone di alcuni rappresentanti, con l’immancabile augurio di collaborazione reciproca per il bene e la cura di tutto il paese.
La concelebrazione eucaristica è stata ricca di gesti e riti che sono serviti per meglio fare comprendere a quanti hanno partecipato l’importanza del momento, non solo per il paese, ma per l’intera Diocesi. Non è infatti mancata la sottolineatura del Vicario generale, don Alberto Nicelli, a questo proposito, per farci sentire non isolati, ma parte integrante di un disegno più grande, un piccolo tassello chiamato a camminare insieme ad altre parrocchie anch’esse piccole, ma per questo non meno importanti.

Leggi tutto l’articolo di Teresa Lugari su La Libertà del 26 settembre

Scopri le nostre proposte di abbonamento

don-angelo-guidetti-

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: , ,