La salvezza delle anime è sempre al primo posto

Stampa articolo Stampa articolo

Papa Francesco ha riformato il processo canonico per le cause di nullità

“La funzione del diritto è orientata alla salus animarum”. Lo disse papa Francesco a gennaio alla Rota romana. È un latino facile facile, che inquadra molto bene la riforma del “processo canonico per le cause di nullità del matrimonio” appena pubblicata, che questa linea attua praticamente.
Il matrimonio cattolico è una unione per la vita di un uomo e di una donna ed è indissolubile. Questo è e resta chiaro.
Ma certamente non basta. Così papa Francesco, fin all’inizio del suo pontificato, ha avviato una importante opera di verifica dello stato del matrimonio, di fronte alla crescente gracilità del vincolo, accentuata dalle rapidissime trasformazioni della società e dal disorientamento che ne consegue.

Leggi l’intero articolo di Francesco Bonini su La Libertà del 19 settembre

Clicca e scopri le nostre proposte di abbonamento

Riforma-del-processo-canonico-di-nullità-matrimoniale---nozze---matrimonio-2

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana Taggato con: , ,