La rassegna musicale “Soli Deo Gloria” a Sabbione

Stampa articolo Stampa articolo

Domenica 30 agosto ore 18 a Sabbione, presso la chiesa dei Santi Sigismondo e Genesio, in via Mons. Torreggiani, si tiene un concerto in memoria di Romeo Tarasconi.

Questo concerto fa parte della rassegna Soli Deo Gloria. Ad esibirsi è  Mario Duella all’organo accompagnato dal Coro della Cappella Musicale San Francesco da Paola diretto da Silvia Perucchetti.

Ingresso libero

Programma

Gli interpreti

Mario Duella ha iniziato i suoi studi musicali con Giuseppe Rosetta, Arturo Sacchetti e Alberto Soresina, diplomandosi in seguito presso il Conservatorio G. Verdi di Milano in musica corale e direzione di coro, e, sotto la guida di Gianluigi Centemeri ed Eva Frick Galliera, in organo e composizione organistica. Ha frequentato corsi di musica italiana (F.Tagliavini), musica francese (M. Chapuis), musica spagnola (M. Torrent) e musiche bachiane (A. Heiller e V. Lukas).
Ha tenuto concerti in Italia, Europa, Giappone, Australia, Nuova Zelanda, Hong Kong, America Meridionale e Centrale ,Stati Uniti, Canada, Messico e Malta. Ha al suo attivo registrazioni radio e televisive, diversi LP e CD e più di mille concerti.
Ha pubblicato una serie di musiche inedite del Settecento Lucchese per le edizioni Paideia-Bärenreiter. Nei suoi programmi compaiono spesso, accanto ai compositori più conosciuti, autori del passato ritrovati attraverso una scrupolosa ricerca presso archivi e biblioteche.
Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica della Rai di Torino e con diverse orchestre da camera, anche come clavicembalista. E’ direttore artistico dell’Associazione Culturale Storici Organi del Piemonte per la quale organizza Festivals d’organo internazionali e ha fatto parte di giurie in concorsi nazionali ed internazionali. E’ membro della commissione diocesana di Biella per l’arte sacra. E’ organista e direttore di coro presso la chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione a Portula.

Londra

Mario Duella

Il Coro della Cappella Musicale San Francesco da Paola, con sede nell’omonima chiesa di Reggio Emilia, è attualmente diretto – su invito di Renato Negri – dalla musicologa Silvia Perucchetti.
Il Coro venne fondato nel 1995 dal Can. Prof. Don Guglielmo Ferrarini e dall’Organista Titolare e Maestro di Cappella Renato Negri, in occasione del restauro e ampliamento del prestigioso organo costruito da Pierpaolo Bigi. Oltre all’organizzazione di stagioni concertistiche alle quali partecipano i nomi più illustri del panorama musicale internazionale (G. Leonhardt, T. Koopman, S. Preston e tanti altri), il Coro della Cappella Musicale San Francesco da Paola (nell’attuale formazione dal 2006) vanta esibizioni e collaborazioni di prestigio, fra cui un concerto con il Renè Clemencic Consort per la Messe de Notre Dame di Guillaume de Machault, il cornettista B. Dickey, il soprano M. Piccinini ed il gambista Patxi Montero. Nel 2006, su iniziativa del musicologo Cesarino Ruini, il Coro ha eseguito (per la prima volta in tempi moderni) alcuni dei responsori polifonici rinascimentali conservati nella basilica reggiana di San Prospero.
Attualmente il coro si rivolge al repertorio del pieno Rinascimento (pur eseguendo sporadicamente brani tardo-medievali), ed è impegnato in un progetto di studio, trascrizione ed esecuzione concertistica di musiche polifoniche cinquecentesche di autori reggiani.
Più volte ospite della rassegna Musica intorno al fiume e attivo a livello concertistico fra Reggio, Parma, Cremona, Mantova, Milano, Brescia e Modena, nel maggio 2008 il Coro è a Forlì per un concerto nella basilica romanica di San Mercuriale; nel giugno successivo debutta, insieme all’Ensemble Palma Choralis di Cremona e all’interno di Soli Deo Gloria, il concerto Te lucis ante terminum. Musiche per l’Ufficio di Compieta a Reggio Emilia fra Cinque e Seicento; nel 2009 si è esibito a Sesto San Giovanni (MI)
e, nel 2011, nel Duomo di Modena con la schola gregoriana maschile.

Cappella-Musicale-San-Francesco-da-Paola
Collabora abitualmente con Palma Choralis per la realizzazione di concerti contraddistinti dalla ricerca musicologica e dalla riscoperta di musiche inedite (Officium stellae – Stella splendens. Polifonie in cerca della stella fra Medioevo e Rinascimento, eseguito a Brescia in occasione dell’inaugurazione della mostra di arte contemporanea Verso le stelle; Dialoghi intorno al Presepio: canti, laude e sacri concerti dai fondi musicali della Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia, nel 2011 e su idea di Silvia Perucchetti, comprendente l’esecuzione integrale del Dialogo intorno al presepio di Nostro Signore a tre voci di G. F. Anerio il cui unico esemplare a stampa censito al mondo si trova nella Biblioteca Panizzi; concerto Surge propera, amica mea!, Brescia, novembre 2012, a corredo della mostra d’arte contemporanea Das Hohelied der Liebe – Cantico dei Cantici). Nel maggio 2014 il Coro ha inaugurato, insieme a Renato Negri, il IX Festival Organistico Internazionale
Città di Paola (Cosenza); nell’ottobre 2014 partecipa ai Bibliodays della Biblioteca Panizzi di Reggio E. (Ex libris musica, su idea di Paolo Giorgi e Silvia Perucchetti). Nel 2015 il Coro è a Canossa con la schola gregoriana per l’inaugurazione del 900° anniversario dalla morte di Matilde di
Canossa; a marzo è stato invitato nell’ambito della prestigiosa rassegna
L’Ora della Musica (Istituto Musicale “A. Peri” di Reggio Emilia); a maggio si esibirà nell’ambito dei Vespri d’Organo della Basilica di San Giorgio Maggiore a Venezia.
Nel 2015, in previsione del IV centenario dalla nascita di Maurizio Cazzati, la Cappella Musicale San Francesco da Paola ha avviato, da un’idea del musicologo Paolo Giorgi, un progetto di riscoperta di musiche inedite del compositore guastallese; a tale progetto partecipano sia il Coro, sia la neonata Accademia dei Folli, composta da giovani musicisti, musicologi e cantanti solisti interni alla Cappella Musicale.

 

 

Pubblicato in Archivio Taggato con: ,