Tra il Dragone e il Dolo la “Montagna è InCantata”

Stampa articolo Stampa articolo

“Tra il Dragone e il Dolo, dove i ponti legano e le memorie resistono” è il titolo del prossimo evento di Montagna InCantata, in programma per sabato 29 e domenica 30 agosto fra Palagano e Frassinoro (Modena). Il festival disseminato di rigenerazione territoriale, promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, prende il titolo “Le vie attraversano, i ponti legano” e si svolge nel comprensorio consortile.

Per sabato 29 agosto “Nella Valle del Dragone: il monte di Santa Giulia, le torri granarie di Vitriola” il ritrovo è previsto alle ore 9.30 alla chiesa di Monchio di Palagano (Modena).
Dalle 10.00 alle 12.30 si terrà la GeoEsplorazione nel Parco della Resistenza di Santa Giulia.
Alle ore 13.00 si terrà “Sottosopra il Ponte del Dragone” (tra Savoniero e Vitriola): pic-nic incantato con cestino saporito preparato dal Circolo di Vitriola. Accompagna la giornata il sassofono di Mikis Lugli.
Alle 15.30 il ritrovo alla chiesa di Vitriola.
Dalle 16 alle 18.30 si terrà la GeoEsplorazione tra i cammini medievali dell’antica corte di Vitriola con risalita alla Rocca di Montefiorino.
Alle 19 si terrà la visita guidata al nuovo museo della Repubblica di Montefiorino e della Resistenza Italiana.

s-giulia

Santa Giulia

Per domenica 30 agosto “Tenendosi lungo la Bibulca: tra pievi, rocche, santuari, maestà, mulini” il ritrovo è previsto alle ore 9.30 presso la Pieve di Rubbiano e Madonna delle Grazie.
Dalle ore 11.30 alle 13.30 avrà luogo il brunch delle erbe e dei sapori presso Casa Zecchini, nel borgo di Vitriola. Accompagna il pranzo Lele Chiodi, vocalist etnomusicale dell’Appennino. Per prenotazioni: 3495288047.

pieve-rubbiano

Pieve di Rubbiano

Alle 14 la visita del fonte battesimale, alla presenza dell’artista Dario Tazzioli, della Chiesa abbaziale di Frassinoro.
Alle 15 la visita al Santuario di Madonna di Pietravolta, alla presenza dell’artigiano restauratore Giovanni Gazzotti.
Dalle 15.30 alle 17 si terrà la GeoEsplorazione tra maestà e siti di meditazione sino al mulino di Fontanaluccia.
Dalle ore 17 fino al tramonto avrà luogo “Mulino in festa”: la macina a pietra di farine di montagna.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Massimo Ballati: 3484907129, Antonio Canovi: 3393399916.

 

Pubblicato in Archivio Taggato con: