In ferie oltre i luoghi comuni

Stampa articolo Stampa articolo

Dimmi come vai in ferie e ti dirò chi sei! Indubbiamente è un periodo che tutti aspettiamo con piacere, sospensione e tanti interrogativi, espressi oppure accuratamente celati.
Non è facile armonizzare o anche solo coordinare tanti fattori: i giorni contati e, soprattutto, il portafoglio contato. Quanto però rischia di passare in secondo ordine forse è l’aspetto più importante: come mi relaziono con me stesso e con chi mi vive intorno?
Narcotizzare questi interrogativi non può che portare ancora a più squilibrio e più stress. Sognare lidi assolati o montagne innevate in alberghi da sogno è una vera e propria truffa nei riguardi di se stessi, come se ogni comfort alla moda e lussuoso potesse cambiare la nostra persona e la percezione che abbiamo di noi. Bagnarsi nello stesso mare in cui si è bagnata una star o qualche celebrità è molto diverso dal bagnarsi in un’insenatura poco nota ma forse ugualmente meritevole di una bandiera blu? Baie nascoste e solitarie forse non parlano di più con il loro silenzio?

Leggi tutto l’articolo di Cristiana Dobner su La Libertà del 1°agosto

Estate-amicizia-mare

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura Taggato con: , , ,