Montagne di salute si presenta a Expo

Stampa articolo Stampa articolo

Giovedì 23 luglio a EXPO, presso la Cascina Triulza, sarà presentato il progetto di comunità  ‘Montagne di Salute’, realizzato in collaborazione con Lilt – Luoghi di Prevenzione di Reggio Emilia, istituzioni, Comuni dell’Appennino reggiano, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, associazioni di volontariato e Scuole.

Il progetto, perfettamente coerente con i temi di Expo, si pone da diversi anni l’obiettivo di  promuovere corretti stili di vita e di facilitare le scelte di salute dei cittadini, attraverso l’integrazione di risorse  sanitarie, sociali, economiche e ambientali.

Anche il workshop che si svolgerà ad Expo sarà un’ulteriore occasione per “costruire salute e guardare avanti, come cittadini e come comunità” e inoltre per condividere con gli altri le buone pratiche di quest’esperienza dell’Appennino reggiano. In particolare l’ultima iniziativa “Menù a bollino verde” a cui hanno aderito diversi esercizi di ristorazione del territorio. Questi ristoranti offrono un menù realizzato con particolare attenzione rivolta al gusto, al gradimento e alla presentazione dei piatti, valorizzando concetti come stagionalità, tipicità e qualità nutrizionale. I partecipanti hanno effettuato incontri formativi e di condivisione con gli esperti del progetto (Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione), ed elaborato con arte e creatività il proprio menù, facilmente identificabile attraverso il bollino “Montagne di salute-Menu bollino verde” apposto all’ingresso dei locali. Si intende così realizzare un percorso di consapevolezza per gli operatori del settore e anche i cittadini clienti interessati al loro benessere e alla loro salute.

“L’adesione al progetto da parte dei ristoratori è libera – spiega la dottoressa Maria Luisa Muzzini, responsabile del progetto di Comunità ‘Montagne di Salute’ – e chi intende partecipare può rivolgersi al Distretto e lasciare i propri riferimenti. La presentazione ad Expo sarà infatti il lancio di nuove iniziative e la valorizzazione del percorso svolto finora. Infatti, anche il riconoscimento dell’Appennino Tosco Emiliano come Riserva Uomo e Biosfera dell’UNESCO ci dà nuovo impulso per promuovere, da un lato la riscoperta di percorsi storico-naturalistici dell’Appennino, dall’altra gli antichi saperi e sapori gastronomici propri dei ristoratori presenti sul territorio, capaci di coniugare gusto e salute”.

montagne di salute

Programma della giornata a Expo dedicata al progetto ‘Montagne di Salute. L’esperienza dell’Appennino reggiano’

Ore 10.00 Ritrovo partecipanti e presentazione della giornata

Ore 10.15 ‘Montagne di salute’: un progetto di comunità – Maria Luisa A. Muzzini, responsabile progetto di comunità Azienda USL Reggio  Emilia

Ore 10.45 Montagne di salute nell’Appennino reggiano (VIDEO)

Ore 11.00 ‘Benessere e attività fisica’ – Gianni Zobbi, Cardiologo Azienda ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio  Emilia, medico dello sport Responsabile Riabilitazione Cardiologica Castelnovo Monti

Ore 11.30 ‘Il coinvolgimento della comunità. La collaborazione di UISP nei gruppi di cammino’ – Evelyn Iotti UISP Reggio Emilia

Ore 12.00 ‘Gusto e benessere: il menu Bollino Verde’ – Alessandra Fabbri, Responsabile SIAN Montecchio Azienda USL Reggio  Emilia, medico nutrizionista

Ore 12.30 ‘Il coinvolgimento della comunità’ – Testimonianze dei ristoratori coinvolti nel progetto menu Bollino verde

Ore 13.00 ‘Discussione con i professionisti e le istituzioni’ – conduce Anna Maria Ferrari, Responsabile Programma promozione della salute, Azienda USL Reggio Emilia

Ore 13.30 Chiusura dei lavori

Ad allietare la giornata sarà presente la Signora Cesira, utente competente dell’Appennino.

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: , ,