Dal museo al territorio: visita al museo rurale di San Martino in Rio

Stampa articolo Stampa articolo

In occasione della mostra ‘NOI. Storie di comunità, idee, prodotti e terre reggiane’, a cura di Luca Molinari, realizzata nell’ambito di “We A.RE. Reggio Emilia per Expo 2015”, i Musei civici di Reggio Emilia propongono, per tutti i lunedì di luglio, “NOI 365 GIORNI / Dal museo al territorio”, ciclo di incontri dedicati alla scoperta di realtà museali o produttive del territorio reggiano.

L’appuntamento di lunedì 20 luglio è dedicato alla visita del Museo dell’Agricoltura e del Mondo Rurale di San Martino in Rio (corso Umberto I, 22).

Allestito all’interno della bellissima Rocca Estense nel cuore del paese, il museo raccoglie, conserva, studia e valorizza le testimonianze umane e l’esperienza di vita contadina e artigiana della media e alta pianura ad est di Reggio Emilia, quale era fino all’inizio del XX secolo, prima della meccanizzazione agricola.

Museo-agricoltura-San-Martino-in-Rio-(Claudio-Beltrami)

L’esposizione si articola in sezioni tematiche dedicate alla vita dei campi, alla dimora rurale, alla lavorazione di canapa, truciolo e saggina, alla lavorazione domestica di latte, grano e carne di maiale, alla produzione di vino, oltre che al lavoro degli artigiani quali falegname, bottaio, sarto, calzolaio e maniscalco, il cui lavoro era strettamente legato al mondo contadino.

Conclude l’esposizione la sezione dedicata alla famiglia Bertani, che descrive la vita del padrone agricolo attraverso la figura di Raffaele Bertani, da cui provengono numerosi reperti esposti presso la mostra ‘Noi’.

Il ritrovo è previsto per le ore 20.30 all’ingresso del Palazzo dei Musei di Reggio Emilia (via Spallanzani 1).

La prenotazione è obbligatoria: tel. 0522 456477, dal lunedì alle venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30.

I visitatori saranno accompagnati da Giulia Guidetti, responsabile del Museo.

Pubblicato in Archivio Taggato con: ,