Reggio ricorda Nelson Mandela

Stampa articolo Stampa articolo

Reggio Emilia ha ricordato la figura di Nelson Mandela nel giorno in cui, mercoledì 15 luglio, tutto il mondo ha celebrato la giornata nazionale istituita dall’Onu in onore del leader sudafricano per i diritti umani. Musica, attività educative, incontri di promozione di progetti sociali, proiezioni di film e narrazioni hanno coinvolto e coinvolgeranno fino a sabato 18 luglio, Reggio Emilia e i comuni della provincia, associazioni, enti e cittadini con un ricco calendario di attività, molte delle quali aperte al pubblico.

Il Mandela day si svolge a Reggio Emilia con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Reggio Emilia, tra gli aderenti all’edizione 2015 figurano anche due comuni della provincia: il Comune di San Polo d’Enza, che promuove una no-stop di appuntamenti con associazioni, attività commerciali e centri sociali del territorio, e il Comune di Novellara, che insieme alle associazioni che si occupano delle attività educative promuove una grande festa per i giovani del territorio al campo sportivo.

Il giorno clou delle celebrazioni sarà sabato 18 luglio: si inizia al mattino, alle 9.30, in sala del Tricolore, con il benvenuto a una delegazione di bambini Sahrawi. Ricco il programma del pomeriggio, con una serie di iniziative organizzate nei parchi cittadini, come quelle dell’associazione Perdiqua, che animeranno con giochi e animazioni per bambini il parco di via Fenulli, il parco Cervi e piazza Domenica Secchi. Sempre nel pomeriggio, anche il Ceis terrà una maratona di appuntamenti tra giochi, tornei, cena etnica e proiezione serale del film “Invictus” al parco di via Urceo Codro. Alle 18, infine, l’associazione Partecipazione proporrà alla “Ghirba – Biosteria della Gabella” uno spettacolo dedicato a Vittorio Arrigoni e alla situazione in Palestina. Alle ore 21, al centro sociale Orologio, la compagnia teatrale Mamimò proporrà “Sensi di marcia” uno spettacolo dedicato ai suoni, colori e sapori dell’Africa. Alle ore 21.30, infine, al centro sociale Catomes Tot va in scena lo spettacolo “Africa Nera tra parole e suoni narranti”, realizzato da “Quale percussione” e da “Chili 5 di sale”.

Anche quest’anno, l’invito degli organizzatori del Mandela day a ogni singola persona, comunità, impresa, organizzazione non governativa ed ente locale, è quello di dedicare almeno sessantasette minuti di ogni 18 luglio, data di nascita di Mandela, a una buona azione. Sessantasette minuti, come sono stati 67 gli anni che Nelson Mandela ha speso a servizio del popolo del Sudafrica e del mondo. Poco più di un’ora di tempo per fare del bene alla propria comunità.

Per consultare il programma delle attività è possibile consultare il sito internet del Comune di Reggio Emilia.

nelsonmandela

Pubblicato in Archivio Taggato con: ,