Riccardo Zucco eletto presidente del Rotary Club Reggio Emilia

Stampa articolo Stampa articolo

Riccardo Zucco, neo presidente del Rotary Club Reggio Emilia dal 2 luglio scorso per l’anno rotariano 2015-2016, he presentato il suo programma di attività di service a favore della Comunità reggiana e non solo.

La natura territoriale del Rotary Club prevede, infatti, che accanto ad alcuni progetti internazionali, siano sviluppate azioni e iniziative a favore di coloro che si trovano in reali condizioni di bisogno nella Comunità in cui il Club opera.

In qualità di presidente, il dottor Zucco – dirigente Medico presso l’Unità Operativa Complessa di Neurologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia-IRCCS, è responsabile del Centro Cefalee e della Degenza Uomini della stessa UOC – ha elaborato un programma di attività di service, finanziate e sostenute interamente dalla generosità dei 109 Soci, che tengono conto delle linee guida dettate dal Rotary International e dal nostro Distretto.

Riccardo-Zucco-presidente-Rotary-Club-Reggio-Emilia

Riccardo Zucco

 

Riccardo Zucco: nato a Sondrio il 18 maggio 1953, il dottor Zucco vive ad Albinea (RE). Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia con 110/110 e lode presentando una tesi in Neurologia. Specializzato in Neurologia con lode presso l’Università degli Studi di Parma, ha svolto Servizio Militare in Sanità a Bologna. È Dirigente Medico presso l’Unità Operativa Complessa di Neurologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia-IRCCS, è Responsabile del Centro Cefalee e della Degenza Uomini della stessa UOC. Ricopre inoltre l’incarico di Alta Specialità per Cefalee e Patologia neurologica complessa. È iscritto nell’Elenco speciale Medici Psicoterapeuti dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Reggio Emilia (Legge  18/02/1989 N° 56 art. 35).  I campi di interesse specialistico riguardano la diagnosi e il trattamento delle cefalee primarie e secondarie. Responsabile della Formazione sul campo dei medici della UOC di Neurologia, è stato consulente di Neurologia presso gli ospedali di Castelnovo né Monti, Guastalla e Scandiano (RE). E’ stato Revisore dei conti all’Ordine del Medici e Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Reggio Emilia e, successivamente, Consigliere all’Ordine del Medici e Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Reggio Emilia. E’ stato Direttore responsabile del periodico “Reggio Sanità”, organo ufficiale dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Reggio Emilia dal 1994 al 1999 e, in quel periodo, è stato iscritto all’Albo dei Giornalisti. Per la stessa testata è stato Redattore Capo dal 1986 al 1987 e Vice Direttore dal 1988 al 1993. Attuale Past-Coordinatore regionale (Emilia-Romagna) di SISC (Società Italiana per lo Studio delle Cefalee) è membro del Consiglio Direttivo. Socio della “Società Italiana Medicina del Sonno”, ha partecipato a un master residenziale sulla Medicina del Sonno della Università degli Studi di Bologna. Socio SNO (Società Neurologi-Neurochirurghi Ospedalieri), ha pubblicato una cinquantina di articoli scientifici neurologici e ha partecipato, in qualità di docente e relatore, a numerosi convegni neurologici e corsi di aggiornamento per medici specialisti o di Medicina Generale. È stato inoltre docente di Neurologia presso la Scuola Infermieri ASL di Reggio Emilia (Reggio Emilia e Guastalla).

Socio attivo del Rotary Club Reggio Emilia dal maggio 2004, è dal 2009 Presidente della Commissione Polio Plus ed ha svolto per incarico Distrettuale riunioni di aggiornamento sul progetto Polio Plus rivolto ai Club dell’Area Emiliana 1, Emiliana 2 e Ghirlandina.

Franzini-Ferretti-Garsi-Lasagni-Serri-del-Rotary-Club-Reggio-Emilia

Franzini Ferretti Garsi Lasagni Serri del Rotary Club Reggio Emilia

 

Rotary Club Reggio Emilia

La data di fondazione del Rotary Club Reggio Emilia risale al 16 gennaio 1949 con la consegna della “Carta” ai 33 Soci fondatori nel mese di marzo dello stesso anno.

Il Rotary Club Reggio Emilia oggi conta 109 Soci ed è Club Padrino di tutti gli altri club della provincia: RC Guastalla (1957), RC Val di Secchia (1996), RC Brescello Tre Ducati (2002), RC Terra di Matilde (2007).

Il Rotary Club Reggio Emilia rientra nel Distretto 2072 che comprende i territori di Emilia Romagna (tranne la provincia di Piacenza) e Repubblica di San Marino. Il Distretto conta attualmente 51 Club con oltre 3.000 Soci.

Attività del Club per il territorio

Programmi di valorizzazione del territorio

  • Viaggio “Love Emilia”: rivolto agli oltre 30.000 i soci Rotary d’Italia prevede una settimana di vacanza a Reggio Emilia con escursioni nella nostra Provincia ed in quella di Modena e Parma. Quest’anno alla prima edizione.
  • Celebrazioni in occasione del IX centenario della morte di Matilde di Canossa: adesione al protocollo d’intesa e sostegno alle spese del restauro del quadro raffigurante Matilde, oltre a partecipazione a diverse iniziative pubbliche.
  • Sisma 2012: nel quadro degli aiuti che il Rotary Club Reggio Emilia ha organizzato a favore delle popolazioni colpite dal sisma del 2012, a fianco dell’Associazione di Volontariato “Icaro” di Correggio, il Club ha sostenuto le spese per l’installazione di un impianto wi-fi nella Scuola di Musica di Reggiolo, uno dei Comuni maggiormente colpiti. Insieme agli altri Club Rotary reggiani, è stato donato inoltre un prefabbricato alla Parrocchia, adattata a Oratorio, atto ad ospitare le attività di bambini ed anziani.

Progetti a favore dei giovani

  • Borsa di studio annuale “Franco Lombardini” rivolta a due giovani studenti della Facoltà di Ingegneria, con il sostegno della Famiglia Lombardini in collaborazione con l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.
  • Borsa di studio annuale “Augusto Del Rio” rivolta agli studenti dell’Istituto Musicale Achille Peri, con il sostegno della Casa Musicale Del Rio in collaborazione con la Direzione dell’Istituto. Nel 2015 due studenti si sono aggiudicati ex-equo una borsa di studio ciascuno.
  • 4 Borse di studio annuali a studenti dell’Istituto Tecnico d’Istruzione Superiore IIS – Leopoldo Nobili di Reggio Emilia. Dal prossimo anno saranno sostituite dal seguente programma:
  • 3 Borse di studio annuali per la frequentazione del Seminario RYLA, il programma del Rotary International finalizzato ad aiutare i giovani nello sviluppo dei propri talenti e delle proprie abilità per affrontare consapevolmente il mondo del lavoro e la vita personale. I beneficiari delle tre Borse saranno scelti da un’apposita Commissione tra tutti i migliori studenti maturati degli Istituti Superiori del Comune di Reggio Emilia indicati dai Presidi di Istituto al Rotary Club Reggio Emilia.
  • Programma Scambio Giovani: promuove la tolleranza e la pace tra i popoli. Nell’ambito degli scambi a lungo termine, gli studenti trascorrono un anno in un paese estero e sono ospitati da una o più famiglie del posto, frequentando la scuola locale.
Braglia-Franzini-Serri-del-Rotary-Club-Reggio-Emilia

Braglia Franzini Serri del Rotary Club Reggio-Emilia

 

Sostegno a Comunità o Enti per la realizzazione di progetti specifici

  • Cooperativa Sociale Madre Teresa
  • Mensa del Vescovo per i poveri
  • Mensa dei Frati Cappuccini
  • Hospice Casa Madonna dell’Uliveto
  • Comunità Sant’Isidoro
  • Premio Bontà ad un soggetto che si è particolarmente distinto nell’anno per generosità e moralità, scelto da apposita Commission

Sostegno alla Cultura

  • Fondazione i Teatri
  • Associazione Mus-E
  • Palazzo Magnani
  • Istituto Musicale “Achille Peri”

Service Internazionali

  • Realizzazione di pozzi in un villaggio in India.
  • Stage di ammodernamento di una Stroke Unit presso un Ospedale Universitario in Bosnia con donazione di strumentazione diagnostica e con corsi di aggiornamento clinici e sonografici per un medico e paramedici Serbi della stessa Stroke Unit da effettuarsi presso Ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia ed Ospedale Civile di Ravenna (in corso di progettazione distrettuale).
Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: , ,